The news is by your side.

IL PRESIDENTE MATTARELLA A FOGGIA, ITALIA VIVA: “ORGOGLIOSI PER QUESTA VISITA E GRATITUDINE PER IL RETTORE LIMONE”

123

Foggia e l’intera Capitanata devono sentirsi orgogliose per l’importante segnale di attenzione che il Capo dello Stato Sergio Mattarella ha inteso dare alla nostra comunità, in un momento difficile della sua storia, con la sua partecipazione all’inaugurazione dell’Anno Accademico dell’Università di Foggia.

La presenza del presidente della Repubblica premia una Università che sta ottenendo risultati prestigiosi, certificati anche da influenti ranking internazionali.

Foggia e la Capitanata devono altresì essere grate al Magnifico Rettore Pierpaolo Limone, e con lui a tutte le componenti dell’Ateneo, per la capacità dimostrata in questi anni di lavoro che li ha visti capaci, come Università, di interpretare la complessità e i cambiamenti che investono il mercato del lavoro, l’ambiente e la qualità della vita.

La presenza del Capo dello Stato è inoltre un un grande segnale di solidarietà verso un territorio impegnato in una vitale battaglia per la sicurezza e contro la criminalità.

Sergio Mattarella ci ha ricordato che la piaga della mafia non cancella e non può cancellare la nostra identità e la nostra tradizione di civiltà, di impegno per i diritti e di democrazia.

Come Italia Viva siamo particolarmente felici del fatto che alla cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico abbia partecipato, come rappresentante di Governo, il nostro amico e concittadino Ivan Scalfarotto.

All’Università di Foggia, ai suoi docenti, ai suoi collaboratori e ai suoi studenti i migliori auguri di buon anno accademico certi del fatto che guidati dal Rettore Limone saprà cogliere e vincere le sfide ambiziose che le sono davanti.

Rosa Cicolella e Aldo Ragni,

coordinatori provinciali


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright