The news is by your side.

VOLONTARIATO IN FESTA, PIAZZA GIORDANO CUORE PULSANTE DELL’ASSOCIAZIONISMO CON IL CSV FOGGIA

56

Promozione delle attività negli stand e per strada, tra la gente. Nella sala convegni, momenti di riflessione con incontri tematici e commozione per la premiazione di storie positive. Il Presidente, Pasquale Marchese: “I cittadini attivi e responsabili sono l’antidoto al degrado”.


Bilancio più che positivo per la XIV edizione della “Festa del Volontariato” del CSV Foggia. La manifestazione, per due giorni nel fine settimana, ha animato Piazza Giordano grazie all’adesione di trenta associazioni di Capitanata, lasciando il segno.

LE PREMIAZIONI – Nella mattinata di domenica, sono state toccanti le testimonianze dei vincitori del Concorso “Arte per la Vita” e dell’Avviso “Volontariato informale”.

Il concorso artistico, lanciato dal CSV Foggia in collaborazione con Croce Azzurra, Università Popolare della Terza Età “Madre Teresa di Calcutta”, Consorzio OPUS, Forum provinciale delle Famiglie, Movimento per la Vita e Modavi provinciale, giunto alla XII edizione, quest’anno era dedicato al tema “Libertà e vita”, selezionato dalla CEI (Conferenza Episcopale Italiana) per la 43ª Giornata Nazionale per la vita. Tre le sezioni in concorso: Arti figurative e grafiche; musica e parole e video storytelling. Per la prima sezione sono stati premiati Leonardo De Santis, Carmela Rita Corvino, Melania Sukoltachat e Alessandro Rubino. Molto apprezzate le opere musicali di Antonio Ciuffreda e Francesco Pio Fabbiani, come il video racconto di Mario Di Pierro.

Otto, invece, i modelli positivi premiati nell’ambito dell’avviso “Volontariato informale”. Primo posto per la bella storia di amicizia di Francesco, un ragazzo con una disabilità motoria e di Giuseppe. Oggi frequentano le scuole medie ma, dai tempi dell’asilo, si frequentano quotidianamente e giocano – soprattutto con la palla di spugna per non farsi male – fanno i compiti, si aiutano come possono. È una storia di amicizia anche quella premiata con il secondo posto: Antonella Scarano di San Marco in Lamis, da tempo, aiuta un’amica che ha subìto un intervento demolitivo ed è costretta a vivere secondo nuove modalità. Antonella ha deciso di girare tutto il Gargano in bicicletta: 10 giorni intensi di incontri e di bellezza dei paesaggi per portare coraggio a Carmela. Premiati anche Raffaele Luciano, appassionato e tecnico sportivo, che ha deciso di mettere a disposizione le proprie capacità e competenze sportive a titolo volontario e gratuito per i beneficiari del progetto SAI di Ischitella e alcuni studenti delle classi I D e I H del Liceo Scientifico “G. Marconi”di Foggia, che hanno aderito alla manifestazione globale in difesa del clima. I giovani studenti si sonoassentati da scuola ed hanno scelto, in maniera autonoma, di impegnarsi in un’attività socialmente utile alla comunità che non vanificasse la perdita di una giornata di studio, ripulendo i giardini di Piazza Baden Powell. Quinto premio per Andrea Maiorano di Torremaggiore che, con l’aiuto di alcuni vicini, ha iniziato i lavori di bonifica in un’area comunale di circa 500 mq, in stato di degrado. Insieme con gli amici Antonio Carrito, Carlo Basetti e Michele Tartaglia, dopo aver effettuato importanti opere di risanamento, esclusivamente con materiale di riciclo, ha realizzato il “Parco San Michele Arcangelo”. Premi anche per la Società Civile di Foggia – comitato, costituito da 36 cittadini– che realizza iniziative volte a sensibilizzare la comunità rispetto a svariati temi, come l’antimafia sociale e il contrasto alla violenza di genere e la Locanda dei ragazzi, i cui partecipanti hanno coltivato insieme l’amore per la natura e in particolare per il territorio, attraverso uscite culturali e naturalistiche e la messa in atto di azioni di riqualificazione di alcune zone degradate della città. Infine, premiato il giovane Marco Morsilli di Sannicandro Garganico che, a proprie spese, ha ripulito una gradinata sita in un parco cittadino frequentato dai suoi coetanei. L’iniziativa è nata per sensibilizzare i giovani al senso civico.

I CONVEGNI – Importante la partecipazione di cittadini e volontari ai quattro momenti di riflessione organizzati durante la “Festa del volontariato”. Animato il dibattito nel corso del convegno “Salute mentale, democrazia e diritti”, tenutosi sabato mattina in collaborazione con ANPIS e con la partecipazione di responsabili di coop Medtraining e del Centro Diurno “Genoveffa de Troia” di Monte Sant’Angelo oltre che di Istituzioni locali. Sempre nella mattinata di sabato si sono confrontati sul tema “La cittadinanza attiva e responsabile come antidoto al degrado della convivenza civile. Modelli positivi in Capitanata” Rita Amatore del Coordinamento di Parcocittà, Zelinda Rinaldi della Consulta delle associazioni di San Severo, Brunella Pelosi, volontaria della Caritas Diocesana di San Severo e Antonio Cocco di Rete Oltre. A sorpresa, si è collegata in diretta da San Severo l’assessora alle Politiche Sociali Simona Venditti.

Sabato pomeriggio si è tenuta una puntata speciale di “Chiaro di luna”, trasmissione condotta da Micky de Finis su “Foggia TV” che, per l’occasione, “è scesa in piazza e ha incontrato il Terzo Settore” per discutere sul futuro dell’associazionismo e della cooperazione. L’evento è stato organizzato in collaborazione con il Forum regionale del Terzo Settore.

Domenica mattina, Fabio Quitadamo ha presentato la pubblicazione “Valutazione di impatto sociale: guida per le associazioni”, edita dal CSV Foggia, con Tina Petrillo e Ludovico delle Vergini.

Domenica pomeriggio confronto serrato sul tema “Interventi assistiti con gli animali (I.A.A.). Esperienze e risultati del progetto L’amico Cavallo”, evento organizzato in collaborazionecon l’associazione Il Veliero, con la partecipazione di referenti delle istituzioni e dell’ASD Equis-Eo.

GLI STAND: Oltre trenta le associazioni coinvolte che hanno avuto un’occasione importante per promuovere le proprie attività e sensibilizzare la cittadinanza sia in piazza che nel corso dei convegni. Presenti negli stand della XIV edizione della “Festa del Volontariato” del CSV Foggia N.I.T.A. ERA AMBIENTE Laboratorio Verde OdV, ANFFAS Foggia Onlus, AIDO Foggia, Prima Vela Foggia, G.A.M.A., A.V.P., Associazione Bambini Cerebrolesi Puglia, Laboratorio Verde di Fare Ambiente, ADMO Puglia, Missionari di Bigene Onlus Foggia, ACLI Provinciali di Foggia, AVO Don Uva Foggia, AVO Foggia, Radio Club G. Marconi, Èthnos Lucera , Associazione Parkinson Foggia, AIL Foggia, A.G.E.D.O. Foggia “Gabriele Scalfarotto”, ANPIS Puglia, Croce Azzurra, So’ Bellicos, Era Provinciale, Era Orsara, Il veliero, AISM.

“Ringraziamo i volontari che hanno partecipato insieme con noi alla festa – il commento del Presidente del CSV Foggia, Pasquale Marchese – i cittadini responsabili rappresentano l’antidoto al degrado culturale: in questi due giorni in piazza sono scesi gli anticorpi della società civile. Nel clima di sfiducia generale, noi continuiamo a ‘scommettere’ sull’associazionismo che, anche e soprattutto nei momenti più difficili, non si è mai fermato”.

 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright