The news is by your side.

MATTINATA, PESCHICI, VICO, VIESTE E S. GIOVANNI ROTONDO SONO I COMUNI DEL GARGANO AMMESSI AL FINANZIAMENTO RISERVATO AI BORGHI COLPITI DAL CALO TURISTICO

1.319

E’ stato approvato il 21 dicembre scorso 1 ’ Avviso pubblico per l’assegnazione del fondo per Tanno 2021 a sostegno delle piccole e medie città d’arte e dei borghi particolarmente colpiti dalla diminuzione dei flussi turistici dovuta all’epidemia Covid-19. Il provvedimento è stato pubblicato sul portale web del Ministero dell’Interno nell’ambito dei progetti contenenti misure per la promozione ed il rilancio del patrimonio artistico, storico e culturale. I Comuni che possono concorrere all’assegnazione dei fondi per Tanno 2021 a sostegno delle piccole e medie città d’arte e ai borghi, sono stati individuati sulla scorta di tre requisiti essenziali: popolazione residente alla data del primo gennaio 2020 inferiore a 60mila abitanti, la presenza nella classificazione dei Comuni in base alla categoria turistica prevalente e una diminuzione superiore alle 50 mila unità delle presenze nelle strutture turistico- ricettive del territorio comunale tra gli anni 2019 e 2020 registrate dall’Istat.

Le risorse saranno assegnate sulla base di progetti che contengano misure per la promozione e il rilancio del patrimonio artistico. I Comuni ammessi a concorrere all’assegnazione del fondo possono presentare la domanda di contributo per un solo progetto del valore massimo non superiore a 200mila euro che deve contenere misure per la promozione e il rilancio del patrimonio artistico attraverso iniziative ed eventi intesi a promuoverne la conoscenza, aumentare la fruizione ampliandone l’accessibilità a tutte le categorie di utenti in modo sostenibile e inclusivo. Progettare, infine,

iniziative di promozione e comunicazione, anche digitale del patrimonio artistico e delle attività di valorizzazione dedicate offrendo servizi di assistenza culturale e di ospitalità per il pubblico. Nell’elenco dei Comuni che possono essere ammessi a concorrere all’assegnazione dei fondi, la parte del leone in Puglia spetta alla provincia di Foggia con particolare riferimento all’area del Promontorio.

Mattinata, Peschici, Vico del Gargano, Vieste e San Giovanni Rotondo sono i centri a vocazione turistica maggiormente colpiti dalla riduzione del flusso di turisti e visitatori durante l’emergenza sanitaria. Scorrendo la tabella comparativa a Mattinata tra il 2019 e il 2020 si è registrato un calo di circa 67mila presenza. Ancora peggio è andata per San Giovanni Rotondo che da 442 mila presenze è sceso a 132 mila presenze nel 2020. Vico del Gargano ha subito un calo di poco più di 50 mila presenze mentre Vieste, nota località dalla forte attrattiva, ha registra un calo di 387 mila presenze, passando dai 2 milioni del 2019 al milione e mezzo del 2020.

Nessuno di questi Comuni si fregia della famosa “bandiera arancione”, riconoscimento del Touring Club Italiano che quest’anno nell’elenco dei comuni pugliesi ha aggiunto Biccari. Resta comunque la forte attrattiva per la zona dauna che primeggia con ben 8 Borghi insigniti della bandiera arancione su 13: Alberona, Bovino, Orsara di Puglia, Pietramontecorvino, Rocchetta Sant’Antonio, Sant’Agata di Puglia e Troia. In questi centri il Pnrr e i piani di riqualificazione si auspica possano arrivare al più presto con l’obiettivo di rientrare tra le mete naturalistiche più gettonate.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright