The news is by your side.

RITORNA IL “PERDONO DEL GARGANO”, CAMMINO PENITENZIALE DALLA GROTTA DELL’ARCANGELO A SAN GIOVANNI ROTONDO

244

Dopo due anni di interruzione, dovuti alla pandemia da Covid-19, riprende quest’anno il “Perdono del Gargano”, giunto al terzo appuntamento. Si tratta di un articolato complesso di iniziative liturgico-pastorali, incentrate intorno a un cammino penitenziale: dalla grotta dell’arcangelo Michele in Monte Sant’Angelo e alla chiesetta antica del convento in cui visse Padre Pio in San Giovanni Rotondo, che si svolgeranno dal pomeriggio del 30 giugno alle prime ore del 1° luglio.

L’annuncio è stato dato dal vice rettore del santuario di Santa Maria delle Grazie, fr. Pasquale Cianci, al termine della Messa vespertina dell’Epifania, presieduta da fr. Maurizio Piacentino, ministro provinciale dei Frati Minori Cappuccini della Provincia religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio.

L’iniziativa è organizzata dall’equipe del Servizio vocazionale del Santuario di San Giovanni Rotondo come un vero e proprio pellegrinaggio per condurre i giovani, attraverso un percorso fisico impegnativo, che evoca un altrettanto impegnativo percorso interiore, a lucrare l’indulgenza plenaria concessa da Giovanni Paolo II a chi visita la seicentesca chiesetta di Santa Maria delle Grazie, annessa al convento dei frati cappuccini, attraverso un decreto della Penitenzieria Apostolica del 30 ottobre 2002.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright