The news is by your side.

MATTINATA/ PRESENTATO IL PIANO STRATEGICO DEL TURISMO CONDIVISO

113

È stato presentato splendi­da location dell’Hotel Baia del­le Zagare guardando i meravi­gliosi Faraglioni di Mattinata, il Piano strategico del turismo condiviso Mattinata 2025. Con il Sindaco Bisceglia e l’Asses­sore Valente il Vicepresiden­te della Regione Piemontese, l’Assessore al turismo Lopane, il Direttore del Dipartimento turismo e cultura della Regio­ne Patruno, il Direttore di Pugliapromozione Scandale, il Presidente del Parco Pazienza, Tribuzio di ADTM, Ciuffreda dell’Agenzia Scopro che ha cu­rato e coordinato il Piano.

Tre le sezioni che compon­gono il Piano strategico del turismo di Mattinata: scenario (internazionale, nazionale, re­gionale e locale con tendenze, statistiche e proiezioni del turi­smo); report della co-progetta­zione effettuata con gli opera­tori e gli opinion leader durante la tre giorni a marzo con l’ana­lisi swot e l’individuazione dei prodotti; la terza parte, Matti- nata2025, con le strategie da attuare nel breve-medio-lungo periodo e le azioni operative condivise tra pubblico e priva­to.

Per Michele Bisceglia, sin­daco di Mattinata: “Una giorna­ta storica, importante, perché finalmente il nostro territorio può salutare questo momento di condivisione profonda, di approfondimento, di copartecipazione che ha visto tutti assieme, operatori economici, operatori turistici, stakeholder, esperti del settore, con un lavo­ro importante fatto dall’Amministrazione che con umiltà si è messa a servizio delle esigenze del comparto e dell’intero ter­ritorio”.

“I piani strategici – ha evidenziato Pasquale Pazienza, Presidente Parco nazionale del Gargano -vanno realizzati perché rappresentano la bus­sola che indica la traiettoria e la direzione verso la quale vo­ler andare. Il Piano strategico di Mattinata ha la valenza di individuare gli obiettivi che l’Amministrazione con gli ope­ratori si danno e quindi qual è il percorso sul quale incammi­narsi.

Questo Piano torna utile anche per una programmazio­ne sovraterritoriale che poi deve andare ad individuare il fil rouge e i tematismi che pos­sono accomunare l’intera area per promuovere il turismo in maniera sinergica, strutturata, con un’offerta integrata quindi di tutti i comuni”.

“L’iniziativa- per Luca Scandale, Direttore dell’Agenzia regionale del tu­rismo, Pugliapromozione- che state svolgendo è molto impor­tante e interessante e da que­sto punto di vista Pugliapro­mozione la segue con grande attenzione. Il vostro piano è molto articolato, puntuale e va nella nostra stessa direzione, nella direzione della destagionalizzazione e internazio­nalizzazione perché i turisti internazionali sono quelli che più destagionalizzano il turi­smo della Puglia e di Mattinata.

Dentro questo quadro stiamo aggiornando il Piano strategico della Puglia e il 27 maggio sa­remo a Foggia con l’Assessore e il Presidente Emiliano e lavo­reremo sull’analisi SWOT come avete fatto voi. È necessario aggiornare il Piano soprattut­to dopo la pandemia e la crisi internazionale. Proprio come avete indicato nel Piano sicu­ramente il mare è un prodotto importante per una regione che ha più di 800 chilometri di costa ma non dobbiamo dimenticare un’altra serie di prodotti, in particolare l’enogastronomia, sul quale anche noi stiamo la­vorando”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright