The news is by your side.

“LABOUR MARKET AT SCHOOL”: IMPARARE A FARE IMPRESA ALL’IPEOA “MATTEI” DI VIESTE CON IL PROGETTO ERASMUS+

178

Dal 16 al 20 maggio l’IPEOA “Enrico Mattei” ha ospitato 27 alunni e 7 docenti provenienti dai 4 Paesi partner del progetto Erasmus+ “Labour Market at School”: Bulgaria, Portogallo, Grecia e Turchia.

Il progetto è nato con lo scopo di far conoscere l’economia locale dei Paesi partecipanti e di studiare lo sviluppo di start-up nei settori delle tecnologie informatiche in Portogallo, delle aziende agricole in Grecia, delle aziende manifatturiere in Bulgaria, delle aziende della Bellezza in Turchia e, infine, delle aziende operanti nei settori delle attività sportive e all’aria aperta a Vieste.

La prima giornata è stata dedicata alla visita dell’istituto alberghiero e della città di Vieste. Da martedì a venerdì il programma è stato intenso e proficuo poiché i ragazzi hanno acquisito le competenze per creare una start-up di successo assistendo a presentazioni e seminari:

  • Creazione di un LOGO (prof. Pasquale Gentile);
  • Creazione di un SITO WEB (prof. Alessandro Siena);
  • Presentazione della BOOK BOAT (Grazia Ceschini, che ha completato la presentazione della propria idea imprenditoriale offrendo gratuitamente un giro esperienziale in barca che ha incantato i partecipanti);
  • Presentazione delle “Cantine Merinum” (Cinzia Quitadamo);
  • Seminario su “Funzione del Marketing nelle fasi di ideazione, realizzazione e promozione dell’impresa” (dott. Sante Calderisi).

Gli alunni delle classi quinte, divisi in gruppi di lavoro internazionali, hanno ideato, sviluppato e presentato le proprie start-up supportando concretamente la fattibilità dei loro progetti imprenditoriali attraverso l’elaborazione di un business plan.

Durante tutta la settima, la macchina organizzativa dell’IPEOA si è prodigata per deliziare i propri ospiti con le specialità culinarie locali preparate e servite dagli studenti di Enogastronomia, settori Cucina e Sala, guidati con grande professionalità dai loro docenti.

Agli ospiti non è mancata l’occasione di conoscere da vicino l’attività di produzione del vino e dell’olio extravergine di oliva con la visita delle Cantine Merinum e dell’Oleificio F.lli Vieste, nonché le bellezze del nostro territorio, la necropoli della “Salata” e le grotte marine.

Si è trattato dell’evento conclusivo del progetto, che era iniziato nel 2019 e che sarebbe dovuto terminare nel 2021. Purtroppo, le continue interruzioni causate dalle varie situazioni pandemiche degli ultimi due anni, hanno fatto sì che il termine del progetto venisse procrastinato di un anno.

L’ottima riuscita dell’evento è stato il frutto di una perfetta sinergia tra la Dirigente Ettorina Tribò e lo staff della dirigenza scolastica, tutto il personale ATA e i docenti. In particolare, il prof. Dicandia, quale referente del progetto, la prof.ssa Di Vieste, che grazie alla sua ultra-trentennale esperienza di insegnamento, è riuscita ad attivare il network di ex-allievi e oggi giovani imprenditori intervenuti per presentare le proprie esperienze imprenditoriali; e soprattutto la prof.ssa Antonella Rinaldi che ha messo a disposizione le sue elevate competenze linguistiche ed aziendali, grazie alle quali è stato possibile realizzare l’ambizioso progetto che ha consentito ai partecipanti di sviluppare competenze spendibili nel loro futuro professionale. Organizzazione, coordinamento e supervisione di tutte le fasi del progetto della prof.ssa Siena, referente degli 8 progetti Erasmus+ approvati all’IPEOA “Mattei” dal 2018 ad oggi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright