The news is by your side.

VIESTE/ BONUS 200 EURO AI LAVORATORI – PRECISAZIONI – 

566

Da diverse settimane gli studi professionali dei consulenti del lavoro sono intasati da telefonate di lavoratori che vogliono l’indennità una tantum di euro 200,00 prevista dal D.L. n. 50/2022,

In riferimento a tale indennità bisogna precisare che l’INPS con messaggio n. 2580 del 27 giugno 2022 ha precisato che a seguito di conforme parere del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali  estende la possibilità di beneficiare di tale bonus a tutti i lavoratori che alla data del 23 giugno 2022 erano assunti ed hanno usufruito dell’esonero dello 0,80 della contribuzione a carico dei lavoratori.

Pertanto, i consulenti del lavoro potranno inserire il bonus di €200,00 ai soli lavoratori che a tale data risultano assunti.

Tutti coloro che invece sono stati assunti dopo tale data, stante alla normativa attuale,  dovranno presentare la domanda accedendo alla sezione il punto di accesso alle prestazioni non pensionistiche・ raggiungibile dalla home page del sito web dell’istituto www.inps.it, seguendo il percorso prestazioni e servizi・ > servizi・ > punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche・, una volta autenticati sarà necessario selezionare la categoria di appartenenza per la quale si intende presentare domanda fra:

  1. Indennità una tantum per i lavoratori titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa;
  2. Indennità una tantum per i lavoratori iscritti al Fondo pensione lavoratori dello spettacolo;
  3. Indennità una tantum per i lavoratori autonomi occasionali;
  4. Indennità una tantum per i lavoratori domestici;
  5. Indennità una tantum per i lavoratori stagionali, a tempo determinato e intermittenti (compresi i lavoratori a tempo determinato del settore agricolo);
  6. Indennità una tantum per i lavoratori incaricati alle vendite a domicilio.

In alternativa, ・ possibile presentare la domanda tramite il servizio di Contact Center Multicanale, telefonando al numero verde 803 164 da rete fissa (gratuitamente) oppure al numero 06 164164 da rete mobile.
I lavoratori domestici, titolari di uno o pi・ rapporti di lavoro al 18 maggio 2022 e con reddito annuo non superiore a 35.000 euro per il 2021, possono presentare la domanda per l’accesso all’indennità una tantum fino al 30 settembre 2022, mentre l’erogazione è prevista dal mese di luglio 2022. Per le altre categorie di lavoratori sopra richiamate il termine di presentazione è stabilito al 31 ottobre 2022.

Inoltre, si precisa che l’indennità di euro 200,00 verrà inserita nella busta paga di luglio, solo in presenza di particolari rapporti di lavoro ad es. part-time ciclici verrà inserita nella busta paga di giugno.

Giorgio Russo

Consulente del Lavoro in Vieste


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright