The news is by your side.

100 BAMBINI A SCUOLA NEL VIVAIO FORESTALE DEL CONSORZIO DI BONIFICA MONTANA DEL GARGANO

156

Sono stati oltre 100 i bambini delle scuole elementari (alcune di San Giovanni Rotondo ed alcune di Apricena e Foggia) che hanno partecipato alle attività di didattica ambientale organizzate dal Consorzio di Bonifica Montana del Gargano nel vivaio forestale consortile di Borgo Celano (San Marco in Lamis). Tutte le giornate sono rientrate nella Settimana Nazionale della Bonifica e nella Festa dell’Albero.

Particolarmente entusiasti i bambini che, con la guida degli esperti forestali del Consorzio, sono stati coinvolti nella visita del laboratorio dei semi forestali e dell’erbario, dell’aiuola sensoriale di specie officinali, dell’orto botanico degli endemismi e specie rarissime garganiche, del settore dei frutti antichi, della serra, dei terrazzamenti dove sono in coltivazione le specie della macchia mediterranea e del sentiero didattico dei tipi forestali del Gargano. Grandissimo entusiasmo ha caratterizzato il laboratorio teatrale (tenuto da attori professionali) e quello di semina durante il quale gli stessi bambini si sono cimentati nella scrittura, nella recitazione (ciclo dell’acqua, tutela dei boschi) e nella semina di specie forestali in vasetti che poi si sono portati a scuola e a casa per seguirne la germinazione.

“Siamo stati particolarmente lieti di aderire alle iniziative dell’ANBI (Settimana Nazionale della Bonifica) e della Regione Puglia (Festa dell’Albero)e ringrazio, oltre alle scolaresche ed ai docenti accompagnatori, anche i nostri tecnici del Settore foresrtale”, ha dichiarato il Presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, Michele Palmieri; “riteniamo sempre utile ed opportuno, infatti, cogliere ogni occasione per tenere alta l’attenzione su questioni che attengono al territorio ed all’ambiente partendo soprattutto dal coinvolgimento delle  generazioni più giovani, per sensibilizzarli sulla tutela dell’ambiente e delle risorse idriche e sulle conseguenze dei mutamenti climatici in atto. Ancora una volta il nostro vivaio forestale, che ha avuto anche il riconoscimento di Bosco Didattico, consente di offrire esperienze che aiutano a comprendere l’importanza di seguire i ritmi della natura, la bellezza dello stare assieme all’aria aperta, la gioia nel coltivare e curare piccole piante pronte a crescere e a regalare i propri frutti.Laboratori, esperimenti, giochi ed attività pratiche sono alla base del progetto didattico permanente che vuole trasmettere conoscenze e segreti della natura in relazione al motto “imparare facendo”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright