The news is by your side.

FOGGIA E’ PRONTA A DECOLLARE. VOLI PER MILANO, TORINO, VERONA E CATANIA

822

Il primo volo partirà fra meno di un mese e mezzo, il 30 settembre. De­collo alle 18:25, atterraggio a Milano Malpensa alle 20:10. L’aeroporto Gino Lisa di Foggia riapre all’aviazione ci­vile commerciale, dopo 11 anni. Una novità su cui la Puglia punta per in­crementare il già consistente traffico aereo su Bari e Brindisi. Una svolta in cui la Capitanata scommette e confida per rilanciarsi, procedere più spedita lungo la strada dello sviluppo econo­mico, sociale e culturale, costruire una nuova rete di relazioni e scambi che da un aeroporto può generarsi, con riflessi in tutti i settori produttivi.

A operare i collegamenti dallo scalo foggiano sarà la compagnia greca Lu­miwings, che assicurerà quattro rotte: Milano, Torino, Verona e Catania.

«I biglietti per Milano sono in ven­dita da fine luglio, on-line è possibile anche prenotare biglietti per Torino, destinazione il cui primo volo decol­lerà il 2 dicembre prossimo, alle 12:40 e atterrerà nel capoluogo piemontese al­le 14:25 – spiega Chiara Rebughini, direttore commerciale della compa­gnia nata ad Atene nel 2015 -. Le tratte per Verona e Catania saranno attive da dicembre, al momento non possono essere prenotate ma lo saranno a bre­ve.

 Stiamo verificando l’andamento delle prenotazioni, le richieste e se­gnalazioni che ci arrivano così da po­ter magari, fra non molto, modificare qualcosa nell’offerta. Al momento, ad esempio, per Milano la frequenza dei voli è di quattro volte a settimana: lunedì, mercoledì, venerdì e domeni­ca. Non è previsto il rientro in giornata ma potremmo decidere di introdur­lo».

A venti giorni dall’apertura delle vendite, la compagnia greca si dice soddisfatta di come procedono le pre­notazioni. «I primi riscontri sono mol­to positivi. Il dato interessante e in­consueto è quello relativo alle preno­tazioni per le vacanze natalizie, per i giorni che precedono Natale e per quelli di gennaio dopo Capodanno: ab­biamo già tante richieste per queste date, ed è anomalo perché dall’avvento del Covid, in genere, è raro che ci siano prenotazioni con così largo anticipo», sottolinea il direttore commerciale di Lumiwings.

Torino, Verona e Catania saranno collegate, inizialmente, per due giorni a settimana, con incrementi possibili nei voli se la compagnia riterrà sod­disfacente il tasso di riempimento de­gli aerei. «Offriamo un servizio ali-in­clusive ai passeggeri, sono disponibili tre classi tariffarie, è gratuito il ba­gaglio sia a mano che in stiva, i servizi di bordo sono completamente gratuiti come il trasporto di animali, e il cali center risponde dall’Italia a qualsiasi ora del giorno e della notte, sette giorni su sette», fanno sapere dalla compa­gnia greca. I prezzi partono da 49 euro. La flotta di Lumiwings è composta da due aerei Boeing, imo da 139 posti e l’altro da 149 posti. Quello più piccolo opererà di base, stabilmente, dall’ae­roporto di Foggia.

«Non siamo una compagnia low cost – precisa il direttore commerciale Re­bughini -. Puntiamo sulla qualità del servizio e sull’attenzione al passegge­ro. Siamo una compagnia nata in Gre­cia ma che ha sempre operato in Italia, in precedenza per conto di Air Italy ed Ernest. In passato abbiamo operato anche dall’aeroporto di Forlì. Ora sia­mo concentrati su Foggia, scalo in cui crediamo molto.

 Nei mesi scorsi, dopo un’attenta indagine di mercato, abbia­mo presentato la nostra manifestazio­ne di interesse dato che avevamo un aereo adatto ad un aeroporto di ca­tegoria 6, e siamo stati scelti dalla Re­gione Puglia.

 È un aeroporto che ria­pre dopo 11 anni, ma ha grosse po­tenzialità perché nel frattempo è cam­biato il turismo, l’industria, lo scena­rio commerciale, ci si muove di più per studio e lavoro. Ad esempio, il volo per Torino è pensato anche per i lavora­tori Iveco del Molise. Ci crediamo mol­to ma sappiamo anche che c’è tanto da fare, in sinergia con le istituzioni del territorio, le associazioni, le aziende di promozione turistica».

gazzettamezzogiorno


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright