The news is by your side.

GINO LISA/ DOPO 11 ANNI DA OGGI SI VOLA. DECOLLO PER MILANO ALLE 18.25: 70 PASSEGGERI PRENOTATI

1.291

È il grande giorno del ritorno ai voli, questo pomeriggio alle 18.25 il primo decollo del Foggia-Milano Malpensa momento atteso dai foggiani che ci hanno creduto da undici anni. Prenotati sul Boeing 737-300 da 139 posti, circa settanta passeggeri secondo quanto riferito dalla compagnia nei giorni scorsi (ieri non è stato possibile aggiornare il dato). Costo dei biglietti oscillante dai 49 euro (prezzo di lancio) ai 180 euro in “Change class” la quota di prezzo più alta (bagaglio fino a 32 kg o due bagagli per 23 kg ciascuno) sul volo del ritorno da Milano previsto per domenica 2 ottobre. Tre le tipologie di tariffe: “Air Class”, più economica, già esaurita da tempo per il volo inaugurale. Posti ancora disponibili in “Shine class” (la classe intermedia) a 104,42 euro mentre in “Chance Class” al ritorno da Milano domenica 2 ottobre ci sono soltanto otto posti disponibili. La compagnia greca Lumiwings non è una low cost (termine ormai in disuso nel mercato dei voli), ma una compagnia di bandiera. La sua competitività si giocherà anche sui servizi: «Gratuiti sempre e su tutte le tratte – recita una nota della compagnia – la selezione del posto, il web check-in, il bagaglio a mano e gli snack e bevande. Non pagano il biglietto gli amici a quattro zampe», forse una delle poche compagnie ad applicare questo tipo di agevolazione.

Ieri grande animazione al Gino Lisa, un tempo aeroporto fantasma: stamane aprirà il bar e la prima ditta di autonoleggio (ne arriverà una seconda a breve). Il Comune ha inviato i giardinieri per eliminare le erbacce sulle aiuole dei piazzali, maldestro invece il tentativo di eliminare le buche sull’asfalto di viale degli Aviatori: i rattoppi sono causa di ulteriori sobbalzi per le vetture.

L’aeroporto sarà collegato dai bus dell’Ataf: oltre alle linee ordinarie 18 e 19 (già in funzione), previste navette dedicate. «Ne abbiamo istituite due alle ore 6 il lunedì e il mercoledì (partenza del volo ore 7, forse servirà un po’ prima: ndr) e la domenica alle 22 quando cioè le corse ordinarie sono ferme», dice alla Gazzettail presidente di Ataf Leonardo Ciuffreda. Gli autobus diretti al Gino Lisa viaggeranno da stamane con la dicitura “Aeroporto” sul frontespizio.

Una certa emozione anche in Aeroporti di Puglia: «È un varo importante, Foggia rappresenta per noi un punto di partenza – dice il presidente Antonio Vasile – ora contiamo di attrarre con questi voli soprattutto i turisti dopo gli ottimi risultati ottenuti con l’aviazione generale, 400 voli in due anni».

Infine una curiosità sul secondo aereo della flotta parcheggiato sulla pista, un Boeing 737-700 da 149 posti, non previsto nel piano iniziale. Si fanno strada altre ipotesi: Lumiwings potrebbe istituire subito il volo di ritorno in giornata da Milano (la seconda macchina servirebbe per la rotazione), ma non viene esclusa l’attivazione di voli charter. Una cosa è certa: l’aereo fermo in pista è antieconomico, anche se il parking al Gino Lisa non costa oggi cifre esorbitanti.

I voli disponibili Quattro frequenze settimanali per il Foggia-Milano Malpensa, due frequenze per il Foggia-Torino Caselle, da venerdì 2 dicembre alle 12.40 (arrivo 14.25). Questo per quanto riguarda i collegamenti già pianificati. Vediamo nel dettaglio: il Foggia-Milano Malpensa prevede partenze dal Gino Lisa il lunedì e mercoledì ore 7 (8.45) a partire dal 3 ottobre; il venerdì e la domenica alle 18.05 (19.50) dal 30 ottobre. Dall’1 dicembre 2022 ci sarà un collegamento Foggia-Milano Malpensa anche il giovedì alle ore 18 (19.45) fino al 23 marzo 2023. Un volo anche sabato 24 dicembre ore 8 (9.45) al momento unico.

Ecco invece i voli di ritorno da Malpensa: lunedì e mercoledì ore 9.35 (11.05) fino al 28 ottobre 2022; venerdì e domenica ore 21 (22.30) fino al 28 ottobre 2022. Dal 31 ottobre voli Malpensa-Foggia lunedì e mercoledì ore 9.40 (11.10) al 22 marzo 2023 e venerdì e domenica ore 20.50 (22.20) dal 30 ottobre al 24 marzo 2023. Il giovedì ore 20.35 (22.05) dal 1 dicembre al 23 marzo 2023 e il sabato ore 10.35 (12.05) solo il 24 dicembre.

gazzettamezzogiorno


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright