The news is by your side.

ARRIVA A BARILA PRESENTAZIONE DEL NUOVO LAVORO DISCOGRAFICO. “NELLE CARNI DEL CANTASTORIE” – ELOGIO A MATTEO SALVATORE.

94

Il disco sarà presentato mercoledì 23 novembre, presso storie del vecchio sud.

L’occasione sarà quella di presentare, ad un pubblico sempre più numeroso, il nuovo lavoro discografico dal titolo “nelle carni del cantastorie”_ Elogio a Matteo Salvatore, uscito lo scorso 16 giugno in occasione del 98 anniversario dalla nascita del cantastorie del tavoliere delle Puglie.

 Registrato e prodotto da Peppe Totaro, già leader del gruppo Tarantula Garganica, presso STUDIO UNO di Monte Sant’Angelo, il disco, composto da dieci tracce, rientra nella “Programmazione Puglia Sounds Record 2022” disponibile in molti punti d’interesse culturale pugliese e negli store digitali online.

L’esecuzione dell’album è a cura della formazione “NCdC” composta da Peppe Totaro (voce, chitarre, basso e arrangiamenti) Antonello Iannotta (batteria, percussioni, pianoforte e voce), Claudio Salcuni (basso elettrico), Luciano Castelluccia (voce e cori) e Carmela Taronna (voce e cori).

Le ballate prescelte sono state rivisitate e arricchite anche da importanti collaborazioni,tra cui quelle conil sassofonista e compositore partenopeo Daniele Sepe, la voce di origini nigeriane di Simona Boo e il fisarmonicista molisano Luca Casbarro. Inoltre, la prefazione del disco è stata curata da Franco Arminio, poeta, scrittore, regista italiano, paesologo.

Di grande spessore artistico è il contributo fotografico di Pasquale D’Apolito che ha ideato e realizzato la foto di copertina dell’album.

All’interno dell’album, sono presenti anche due tracce inedite, tratte da racconti paesani, realmente accaduti.

“Il grande interprete di Apricena è l’autore più atipico e irregolare della musica popolare pugliese, sia per il suo particolare rapporto con la tradizione, sempre filtrato da una fortissima personalità, sia perché entrato precocemente in contatto, a metà degli anni ’50, con l’industria discografica e il mondo dello spettacolo. Dotato di una voce estremamente duttile e di uno stile chitarristico sobrio ed elegante, di lui non si può parlare né come di un esponente della tradizione né come di un cantautore “colto”. È stato, piuttosto, un singolarissimo poeta e cantastorie di vicende di miseria nera, amore e sopraffazione che affondano le radici nel Gargano della sua infanzia”.

“Abbiamo sentito il bisogno di omaggiare il grande Cantastorie del sud – afferma Peppe Totaro perché i suoi testi sono ancora attuali, sebbene il contesto storico-sociale sia cambiato. Un disco che vede al suo interno alcune delle canzoni più importanti di Matteo Salvatore rivisitate di una veste sonora nuova, aperta ai linguaggi e agli ascolti giovanili, pensato per coinvolgere e avvicinare le nuove generazioni che potranno imparare a conoscere e ad apprezzare il caratteristico, originale e singolare poeta e cantastorie della nostra Capitanata”.

L’insieme di questi elementi rende “NELLE CARNI DEL CANTASTORIEun progetto di grande rilievo musicale,dedicato ai numerosi e affezionati fan del cantastorie del tavoliere delle Puglie.

L’appuntamento:

MERCOLEDÌ 23 NOVOMBRE 2022, STORIE DEL VECCHIO SUD, via Buccari 120 – Bari.

Ore 21:30

GUARDA IL VIDEO UFFICIALE:


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright