The news is by your side.

PROGETTO  SEZIONE LETTERARIA “IL ROVO” DELLA PRO LOCO DI CAGNANO VARANO AMMESSO AL BANDO  “FUTURA. LA PUGLIA PER LA PARITÀ”

139

La Regione Puglia ha accolto il Progetto “Maieutica della poetica. Le donne partoriscono cultura e incanto in una terra arida e marcata dalla disuguaglianza”.

Il Progetto, elaborato dal gruppo delle autrici del concorso letterario “Il Rovo”, sezione letteraria della “Pro Loco di Cagnano Varano”, si realizzerà in tre eventi.

Il primo, che si terrà a Marzo, è un seminario gratuito sul racconto breve e si terrà per gli alunni dell’Istituto “De Rogatis Fioritto” di Cagnano Varano.

Successivamente, il primo maggio, inizierà il contest letterario online su Instagram incentrato sulla figura della mamma lavoratrice, che si rivolgerà a giovani e adulti, per rendere visibile il lavoro svolto dalle donne, sia in casa che sul posto di lavoro, attraverso

il racconto brevissimo.

Il terzo evento, portante del progetto, è il “Concorso letterario Il Rovo”: si distingue tra i pochi del suo genere in tutta la regione perché incentrato

sul racconto breve. La serata di premiazione si terrà a Cagnano Varano il 12 agosto 2023.

“La Pro Loco che ha come presidente una donna, Sara Scirocco, e le organizzatrici del progetto sono testimonianza che le donne sanno occuparsi del territorio, della sua evoluzione e di tutto ciò che ne concerne. – dichiarano le progettiste di Cagnano Varano – “Futura. La Puglia per la parità” è infatti l’avviso del Consiglio regionale della Puglia il cui obiettivo è la realizzazione di progetti culturali che consentano la comprensione della dimensione della disparità tra i generi e la decostruzione degli stereotipi. Per il 2022 il tema individuato era “Le donne in un mondo del lavoro in evoluzione: verso un pianeta 50-50 nel 2030”.

Il Consiglio Regionale della Puglia intende sostenere associazioni culturali e/o di promozione sociale, fondazioni e imprese, composte in prevalenza da donne (personale dipendente e/o collaboratrici), che, attraverso spettacoli di danza, di teatro, concerti, laboratori, seminari, convegni, workshop, mostre, rassegne, residenze artistiche, si facciano promotrici di iniziative pubbliche sui temi dell’uguaglianza di genere, della conoscenza e del rispetto delle differenze.

La Sezione Biblioteca e Comunicazione Istituzionale del Consiglio regionale della Puglia ha provveduto  alla valutazione delle domande tenendo conto del grado di rispondenza dell’iniziativa alle finalità dell’avviso; del rilievo culturale e della concretezza delle attività proposte; delle modalità e delle tempi di realizzazione; delle esperienze maturate nel settore e delle caratteristiche del partenariato; della coerenza, della congruità e della chiarezza del budget rispetto alle attività progettuali.

I progetti ammessi, finanziati per un importo massimo di 3.000 euro, dovranno essere realizzati a decorrere dal 29 novembre 2022 ed entro e non oltre il 31 dicembre 2023.

teresa m. rauzino


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright