The news is by your side.

Sannicandro G. – HA GIRATO A PIEDI TUTTA L’ITALIA E RITORNA A CASA DOPO 13MILA KM

644

Dopo 18 mesi, questa sera ritornerò a casa Nazario Nesta, il ventottenne di San Nicandro che ha percorso a piedi il pe­rimetro dell’Italia percorrendo quasi 13mila chilometri facendo parlare della sua impresa molti organi di informazione. In piazza IV Novembre, questa sera dalle 18, avrebbe voluto esserci quasi tutta la cittadinanza sannicandrese, ma le norme anti Covid impediranno l’abbraccio. Ad ac­cogliere Nesta ci saranno co­munque le associazioni locali, a cominciare dalla Pro Loco (che ha organizzato la manifestazio­ne) e i podisti dell’Atletica San Nicandro, che lo hanno suppor­tato nell’impresa. Annunciata anche la presenza del sindaco Costantino Ciavarella.

Nesta ci ha messo 18 mesi per girare a piedi tutto il Paese, te­nendo conto che a marzo si è dovuto fermare sui monti in pro­vincia di Sondrio per la quaran­tena del Covid 19. Nesta era par­tito dalla cittadina garganica il 18 maggio 2019 con l’intenzione di percorrere il perimetro dell’Italia, isole comprese, circa 13 mila chilometri, senza soldi né mappe, ma solo col cellulare e a fargli da sfondo mare e boschi. «Disegnando l’Italia» ha denomi­nato il suo camminamento. «Ho voluto mettermi in cammino» ha detto il giovane garganico «per mettermi alla prova e raccontare un’Italia diversa. Il nostro Paese è accogliente, tutte le persone che ho incontrato mi hanno re­stituito affetto e supporto».

«Il momento più duro è stato quando sono stato costretto a fer­marmi a causa dello scoppio del­la pandemia» ha aggiunto Nesta: «sono rimasto bloccato nei bo­schi non distanti da Chiuro, un piccolo comune in provincia di Sondrio». E lì ha dovuto fare i conti con l’impossibilità di muo­versi e ha trascorso più di due mesi vivendo sotto il tetto di un ricovero di fortuna da lui co­struito e, particolare non indif­ferente, grazie alla bontà degli abitanti della valle. «Ogni giorno mi portavano da mangiare» ha detto: «ho conosciuto tantissime persone di buon cuore. È qual­cosa che ricorderò per tutta la vita». Nesta ha raccontato la sua impresa sui canali social (YouTube, Instagram e Facebook ndr) ed ora inizierà a scrivere un libro sulla sua esperienza. Un cammino che, dopo aver dise­gnato l’Italia in tutta la sua bel­lezza per un anno e mezzo, si concluderà con l’abbraccio della sua gente.

Antonio Villani


I commenti sono chiusi.

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright