Il circolo locale di Forza Italia esprime la propria solidarietà e vicinanza ai lavoratori della Tecneco srl, che per circostanze ancora poco chiare, vedono ridotte in maniera drastica, dopo molti anni di servizio, le proprie opportunità lavorative.

E’ auspicabile avviare un deciso percorso per la risoluzione delle varie problematiche, tutelando la professionalità dei dipendenti ed il futuro delle loro famiglie.

Restando a disposizione per ogni iniziativa utile a salvaguardare posti di lavoro, a difesa dei diritti e della dignità dei lavoratori, confidiamo in un efficace intervento da parte dell'Amministrazione Comunale.

Forza Italia Vieste

Pubblicato in Politica

Generazioni digitali a confronto: incontro con gli esperti Michele Zizza e Grazia Di Bari, video e debate degli alunni dell'Istituto Comprensivo di Vieste.

Pubblicato in Società

Sempre più risparmio di MARCA e SICURI all’OLMO.

Tutti i giorni TANTE NOVITA’ e grandi OFFERTE.

All’Olmo è già PASQUA!!

Pronte le COLOMBE e le UOVA pasquali non solo per i TIFOSI…

Novità delle novità, è arrivata la Gran Golosità: CREMA PAN DI STELLE

Le primizie, CONTROLLATE, le trovi solo all’OLMO

SuperMercato OLMO Despar - Viale XXIV Maggio – Vieste

Pubblicato in Avvisi

Ogni anno si svolge il Premio “Miglior Emergente sala d’Italia”, la competizione riservata ai giovani che ha ormai raggiunto grande notorietà e successo nell’ambiente della ristorazione e che ogni anno vede in gara 40 giovani under 30 (20 del Nord e 20 del Centro Sud) e si svolge in 3 eventi: Selezione Nord, Selezione Centrosud, Finale Nazionale a Roma. La selezione centrosud del 2019 si svolgerà nelle giornate del 15-16 e 17 aprile a Torre del Parco a Lecce.  Ogni concorrente gareggia di fronte ad una giuria di esperti del settore. I finalisti, praticamente sconosciuti all’epoca della gara, dopo qualche anno in grande numero ricevono importanti riconoscimenti e molti di loro sono arrivati alla stella Michelin. Quest’anno alla manifestazione partecipa il viestano Luca Martella, giovane 25enne, ma già colonna portante di quella fucina di talenti ristoratori e affini che da anni è il Ristorante Capriccio.

“Che dire, ho iniziato questo lavoro all'età di 14 anni, in una struttura alberghiera a Vieste – ci racconta - ovviamente davo una mano, ero piccolino. Subito da lì ho capito che la sala era il mio habitat. Con il passare degli anni ho fatto diverse esperienze sia a Vieste che al nord. Fare il cameriere non e un mestiere ma una professione che mi stupisce giorno dopo giorno. Mi piace stare a contatto con i clienti. Accoglierli vuol dire farli sentire a casa loro, a proprio agio. La divisa rappresenta la persona, il posto dove si lavora. All'età di 17 anni sono andato via da casa per fare esperienze lavorative e di vita. Sono passato da Castelrotto (Bz), albergo a 4 stelle, all’hotel CAVALLINO BIANCO di Ortisei (Bz) miglior albergo al mondo per famiglie. Ci sono rimasto per 3 stagioni. Dopo mi trasferii a Madonna di Campiglio come responsabile di sala. Ho girovagato fino a 23 anni. Sono tornato a casa e ho avuto la fortuna di incontrare Leo Vescera. Ora lavoro a Il Capriccio, sicuramente un’eccellenza non solo dalle nostre parti. Sono papà di 2 figli, Matteo e a giorni arriva la piccola Sofia”.  Ora la partecipazione all’EMMERGENTE SALA. Sono contento, ma anche emozionato e soprattutto consapevole che è uno step importante per la mia professione”.

Bravo Luca! Che dirti se non in bocca al lupo!  

Pubblicato in Personaggi

Ieri, presso lʼIpssar Mattei, la proposta di un Disegno di Legge che ha al centro il tema della bellezza, trova le sue motivazioni in almeno due obiettivi principali che si vogliono conseguire. La bellezza, senza dubbio, è la principale caratteristica che il mondo riconosce. Per le città, i paesaggi, le opere dʼarte, la creatività. Oggi puntare sulla bellezza è un obiettivo imprescindibile è una chiave fondamentale per capire come il nostro Paese possa ritrovare le idee e la forza per guardare con ottimismo al futuro. Cultura e bellezza sono infatti, un fattore decisivo su cui costruire il nostro sviluppo. Perché intorno al concetto di qualità, nelle sue tante declinazioni culturali e sociali, nellʼintreccio inestricabile tra natura e sapiente intervento antropico, si racchiude il meglio della nostra identità e della nostra storia, e al contempo una chiave per immaginare un altro futuro, oltre la crisi. Il secondo obiettivo sta nella necessità di tenere assieme temi e questioni oggi affrontati in modo frammentario e poco preciso. Occorre fare della qualità la chiave di ogni trasformazione nel territorio garganico. Solo così sarà possibile contaminare la cultura architettonica e ingegneristica, il lavoro degli amministratori locali, arrivando a coinvolgere persino Soprintendenze e provveditorati alle opere pubbliche, per fare di ogni intervento unʼoccasione per qualificare il territorio, rispettando le risorse e valorizzando le specificità locali. E dunque ad essere un Paese capace di muovere intelligenze e attenzioni, investimenti, intorno a unʼidea di paesaggio come valore aggiunto dello straordinario patrimonio di città e piccoli centri, di beni ambientali, storici e architettonici, artistici, di culture materiali e immateriali. Il progetto che proponiamo al Paese è quello di conservare e valorizzare la bellezza presente e di svilupparla in ogni intervento. Lʼidea di bellezza e lʼattività antropica, il ruolo delle comunità e degli individui, è centrale e fondante nellʼintreccio con la dimensione naturale della bellezza che caratterizza i paesaggi più affascinanti dai borghi storici ai territori agricoli e nellʼimportanza che oggi assume la produzione di nuova bellezza. Per fare in modo che questo inizio di XXI secolo diventi il tempo di una idea di architettura capace di coniugare una nuova estetica con la risposta alla domanda di case e spazi urbani degni di questo nome, e di tenere assieme vivibilità e sicurezza, identità e qualità. La sfida è a promuovere un modello di sviluppo nuovo, alternativo a quello fondato sulla crescita edilizia che ha distrutto la bellezza naturale. Oggi più che mai, si deve invece guardare in unʼaltra direzione per innescare nei territori processi di trasformazione a rendere più belle, moderne e vivibili le città italiane, a migliorare la qualità della convivenza, del benessere individuale e collettivo e anche a muovere creatività, vitalità e diversità. Presenti lʼassessore regionale Alfonso Pisicchio, docente di decorazione presso lʼAccademia di Belle Arti di Bari. il dirigente scolastico Prof. Paolo Soldano, una delegazione del sindaco di Vieste, Ass.re Mariella Pecorelli, il presidente Ordine degli Architetti della Provincia di Foggia Arch. Nicola Giacomo Tramonte, un rappresentante Ordine dei Dottori Agronomi e dei forestali della Provincia di Foggia Clemente Francesco, la Dott.ssa Giovanna Amedei, il presidente regionale del FAI Prof. Saverio Russo, Architetto Gianfranco Merafina e lʼarchitetto e presidente Italia nostra Del Giudice Pasquale.

Tiziana Vescera

Pubblicato in Ambiente

Open Femminile, classifica finale : 1) Virtus San Severo p. 42; 2) OV Pieffe Apricena p. 35; 3) Play Volley Ischitella p. 27; 4) Atletico Vico p. 24; 5) RGE Ipssar V. Vieste p. 17; Just Dance Cagnano p. 12; 7) Anspi S.T. D. S. Nicandro p. 11; 8) Sammarco Pallavolo p. 0.

La Società Asd Virtus San Severo è proclamata squadra vincitrice del Campionato Provinciale Aics 20018-19 Open Femminile e rappresenterà la Puglia alle Finali Nazionali Aics di Pallavolo.

Open Maschile, classifica finale: 1) Blu Lucera – Favi Costruzioni p. 35; 2) OV Pieffe Apricena p. 28; 3) Virtus San Severo p. 26; 4) Atletico Vico p. 16; 5) Anspi S.T. D. S. Nicandro p. 10; 6) Just Dance Cagnano p. 9; 7) Sammarco Pallavolo p. 1.

La Società Asd Blu Lucera è proclamata squadra vincitrice del Campionato Provinciale Aics 20018-19 Open Maschile e rappresenterà la Puglia alle Finali Nazionali Aics di Pallavolo.

Under 16 Maschile, classifica finale : 1^ Anspi S. Nicandro p. 11; New Volley M.S. Angelo p. 7; 3^ Sammarco Pallavolo p. 0.

La Società Anspi S. Teresa D’Avila San Nicandro è proclamata squadra vincitrice del Campionato Provinciale Aics 20018-19 Under 16 Maschile

Risultati Open Misto 1^ Giornata:

Nr.

Giorno

Squadra Ospitante

       Squadra Ospitata

Ris.

 

148

Dom. 17-03-2019

OLIMPIA V. PF APRICENA

ANSPI S.T. D. S. NICANDRO

3-0

25/23-14-13

149

Sab. 16-03-2019

SAMMARCO PALLAVOLO

ATLETICO VICO

N.D.

Rinv. al 6/04

150

Sab. 16-03-2019

JUST DANCE CAGNANO

BLU LUCERA FAVI COSTRUZIONI

1-3

21/25-25/21-12/25-19/25

Classifica: Olimpia V. PF Apricena e Blu Lucera p. 3; Anspi S. Nicandro, Just Dance Cagnano, Sammarco Pallavolo*, Atletico Vico* p. 0. * Una partita da recuperare

Prossimo Turno 23-24 Marzo 2019:

Nr

Giorno

Ora

Dove

Squadra Ospitante

       Squadra Ospitata

151

Sab. 23-03-2019

19.00

San Marco

SAMMARCO PALLAVOLO

OLIMPIA VOLLEY PF APRICENA

152

Sab. 23-03-2019

18.00

San Nicandro

ANSPI S.T. SAN NICANDRO

JUST DANCE CAGNANO

152

Dom. 24-03-2019

18.00

Vico d. G.

ATLETICO VICO

BLU LUCERA FAVI COSTRUZIONI

 

Under 14 F.le Girone “A”, Volley Casalnuovo, Olimpia Volley PF Apricena, Canguri V. Foggia.

Risultati 1^ Concentramento:

Nr.

Data

Squadra Ospitante

Squadra Ospite

Ris.

Parziali

130

Sab.   16-03-19

CANGURI V. FOGGIA

OLIMPIA V. PF APRICENA

2-0

25/7-9

131

"

OLIMPIA V. PF APRICENA

VOLLEY CASALNUOVO

0-2

20-9/25

132

"

VOLLEY CASALNUOVO

CANGURI VOLLEY FOGGIA

1-2

25/22-23/25-13/15

Classifica: Canguri V. Foggia p. 5; Volley Casalnuovo p. 4; Olimpia V. PF Apricena p. 0.

2^ Concentramento a Casalnuovo M.

Nr.

Data

Ore

Dove

Squadra Ospitante

Squadra Ospite

133

Giov. 21-03-19

16.30

Casalnuovo

VOLLEY CASALNUOVO

CANGURI VOLLEY FOGGIA

134

"

18.00

"

CANGURI V. FOGGIA

OLIMPIA V. PF APRICENA

135

"

19.30

"

OLIMPIA V. PF APRICENA

VOLLEY CASALNUOVO

Girone “B”, Csp I. RGE V. Vieste, Anspi S. Nicandro, N.V. M.S. Angelo, V. Club Manfredonia.

Risultati 2^ Concentramento:

Nr.

Data

Squadra Ospitante

Squadra Ospite

Ris.

Parziali

142

Giov. 14-03-19

ANSPI S.T.D. S. NICANDRO

RGE IPSSAR VOLLEY VIESTE

2-0

25/23-18

143

"

RGE IPSSAR VOLLEY VIESTE

VOLLEY CLUB MANFREDONIA

2-0

25/18-23

144

"

VOLLEY CLUB MANFREDONIA

ANSPI S.T.D. S. NICANDRO

0-2

6-17/25

   

Ha Riposato

NEW VOLLEY. M.S.ANGELO

   

Risultati 3^ Concentramento:

Nr.

Data

Ore

Dove

Squadra Ospitante

Squadra Ospite

Ris.

139

Merc. 20-03-19

17.00

M.S.Angelo

NEW VOLLEY M.S.ANGELO

VOLLEY CLUB MANFREDONIA

0-2

140

"

18.15

"

VOLLEY CLUB MANFREDONIA

ANSPI S.T. S. NICANDRO

0-2

141

"

19.30

"

ANSPI S.T. S. NICANDRO

NEW V. M.S.ANGELO

2-0

       

Riposa

CSP IPSSAR V. VIESTE RGE

 

Classifica Girone “B”: Anspi S.T. S. Nicandro p. 15; Csp Ipssar V. Vieste R.G.E. p. 9; Volley Club Manfredonia p. 3; New Volley M.S.Angelo p. 0.

Terminati i campionati Open Aics 2018-19, nella femminile il titolo è andato alla Virtus San Severo, per la maschile alla Blu Lucera – Favi Costruzioni, entrambi le squadre hanno sempre condotto con sicurezza ed autorità, sin dalle prime giornate, le classifiche, bissando i risultati della scorsa stagione e rappresenteranno la Puglia alle nazionale indoor di Pallavolo che si dovrebbero svolgere a Cervia dal 5 all’8 settembre 2019. Piazza d’onore in entrambi i campionati all’Olimpia Volley PF Apricena, terzo posto nella femminile per la Play Volley Ischitella, alla Virtus San Severo per la maschile; in entrambi i campionati 4^ posto per l’Atletico Vico. L’Anspi S.T. S. Nicandro, si aggiudica anche il titolo di campione provinciale nella categoria Under 16 M,le, 2^ posto per la New Volley M.S.Angelo. Intanto ha preso il via il campionato Open Misto, 6 le squadre partecipanti, dopo una prima fase articolata in 5 giornate, le prime 4 squadre classificate al termine della regular season si affronteranno ad Apricena al Pala Franchino nelle due semifinale 1^ vs 4^ e 2^ vs 3^, le vincenti accederanno alla finale per il 1^ e 2^ posto. Procedono i campionati Under 14 F.li, articolati in due gironi, in quello A al primo posto figura la Canguri Volley Foggia con 5 punti, ad una sola lunghezza la Volley Casalnuovo, chiude l’Apricena PF a 0. Nel girone B prende il volo l’Anspi , al termine del 3^ concentramento, con 15 punti ed è già matematicamente in finale, segue in classifica il Vieste con 9, la Volley Club Manfredonia con 3, chiude il M.S. Angelo con 0 punti. Al termine dei concentramenti le prime due formazioni dei due giorni accederanno alle semifinali e finali.

Continua frenetica l’attività del Mamanet, giovedì 21 Marzo Workshop a Peschici, dove ben 28 atlete faranno il loro primo approccio presso la palestra della Sc. Media Libetta, sotto la guida della Coach Maria Vescera, responsabile provinciale Aics del Mamanet e della sua collaboratrice Angela Simone.

Pubblicato in Sport

La meraviglia dell’ospite cinese del press tour “Il Fuoco e la Montagna Sacra”

Dal 14 al 19 marzo, in 30mila hanno seguito il tour, circa 10mila le interazioni sui social

Innamorati di Vieste, del rito ancestrale della Fanoja, di tramonti e profumi che uniscono le meraviglie e i colori di cielo, mare e Montagna Sacra: anche in Cina, grazie a una delle ospiti internazionali del press tour “Il Fuoco e la Montagna Sacra”, la straordinaria bellezza del Gargano ha fatto breccia ed è stata raccontata per una settimana (dal 14 al 19 marzo 2019) sui social con foto, video e parole che restituiscono meraviglia e ammirazione anche per Mattinata e Monte Sant’Angelo, le altre due tappe del progetto. E’ stato un successo il press tour promosso dal Comune di Vieste e finanziato dalla Regione Puglia, nell’ambito del Programma operativo Regionale FESR-FSE 2014-2020 “Attrattori culturali, naturali e turismo”, Asse VI-Tutela dell’ambiente e promozione delle risorse naturali e culturali – Azione 6.8 Interventi per il riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche.

 

I COMMENTI DI BLOGGER E GIORNALISTI. Raffaella Catania, blogger che viaggia in tutto il mondo, sul suo blog “The Colours of my closet” ha documentato giorno per giorno, tappa per tappa il press tour promosso dal Comune di Vieste e che ha fatto base proprio nella città garganica: “A Vieste mi sembra di stare in paradiso. Il mare abbraccia questa bella città del Gargano e regala mille sfumature di azzurro”. Ricco e pieno di suggestioni il reportage di Claudia Barbieri su “Voce del verbo partire”: “La vita nei borghi del Gargano ha panorami che portano via lo sguardo. Che siano sul mare, come a Vieste, oppure nella Foresta Umbra, o a Monte Sant'Angelo, lo stordimento dei sensi è assicurato. Ed è così che, alla fine di questo viaggio, posso sussurrare: benvenuta primavera”. Tra musica e collegamenti in diretta, Radio Antenna Uno, una delle emittenti radiofoniche più ascoltate in Campania, ha raccontato sia sul web che via etere le caratteristiche di Vieste, Mattinata e Monte Sant’Angelo. Foto, video e brevi reportage quotidiani del press tour promosso dal Comune di Vieste sono stati pubblicati anche sul blog “Diario di una viaggiatrice seriale” e da tutti gli ospiti – blogger, influencer e giornalisti – del progetto.

 

COME UN PICCOLO CONTINENTE. Il press tour, incentrato sul rito della Fanoja di Vieste, è stato un percorso esperienziale intenso che ha condotto il “focus group” alla scoperta della rara e perfetta armonia che caratterizza i paesaggi umani, naturali, storici e architettonici del Gargano: la bellezza dei borghi, la loro collocazione tra mare e montagna, l’imponenza e il fascino millenario degli edifici sacri, la ricchezza della biodiversità espressa dalla Foresta Umbra. “Questa parte del Gargano è tanto ricca, varia, con luci e colori anche molto differenti tra loro, da sembrare quasi un piccolo continente, con una varietà di paesaggi davvero straordinaria”, ha detto Shuyng Ye, l’ospite che ha raccontato il tour sui social cinesi.

 

IN 30MILA AL TOUR “MINUTO PER MINUTO”. Sul social più seguito, la pagina www.facebook.com/ilfuocoelamontagnasacra ha raggiunto circa 30mila persone, con i suoi post, nei giorni del press tour, con circa 10mila interazioni tra like, commenti e condivisioni dei contenuti. Particolarmente apprezzati video e fotografie sugli artigiani del Gargano, le botteghe artigianali di Vieste, gli scorci sul meraviglioso mare della costa, la grande festa della Fanoja e la bellezza dei centri storici di Monte Sant’Angelo e Mattinata.

Pubblicato in Turismo

Iniziato ufficialmente in conto alla rovescia della 31° edizione della Targa di Capitanata, manifestazione di regolarità per auto storiche inserita a calendario Asi strumentazione libera ed organizzata dall’Automotoclub Storico Dauno. L’appuntamento è dal 31 maggio al 2 giugno.

 Sarà l’occasione, ancora una volta, per ammirare fascinose auto storiche che hanno scritto pagine importanti della storia automobilistica non solo italiana. Garantita fin d’ora la presenza di Alfa Romeo Giulia e Giulietta spider, Fiat 508 MM, Porsche 356, Fiat 1500 spider, Fiat 1100/103, Jaguar XK 150, Alfa Romeo Giulietta sprint ed MG A. Il programma, ricco di sorprese, prevede quest’anno la località turistica di Vieste come fulcro dell’interna manifestazione automobilistica.

La partenza verrà data da Vieste nel primo pomeriggio di venerdì 31 maggio. Le auto storiche, ne sono previste una sessantina affronteranno il primo giorno un percorso non particolarmente lungo per poi fare rientro a Vieste al Pizzomunno.

Sabato, seconda tappa Vieste-Vieste con un itinerario, più impegnativo, che farà apprezzare sia le zone collinari dell’entroterra garganica che la sempre incantevole costa pugliese. Sabato sera cena di gala ed intrattenimento.

Domenica mattina spazio al relax alla scoperta, per chi vuole, delle bellezze paesaggistiche della costa. In tarda mattinata rientro al Pizzomunno per la cerimonia di premiazione a cui farà poi seguito il pranzo di commiato.

Nanni Cifarelli

corsanews.it

Pubblicato in Manifestazioni

La Bisanum Vieste dovrà disputare i play-out e pro­vare negli spareggi-salvezza a conquistare la permanenza nel campionato pugliese maschile di serie C Gold di basket. Team avversario dei garganici sarà il Mola New Basket, che avrà il vantaggio di giocare in casa l’eventuale “bella” (la serie sarà al meglio delle tre partite). L’ul­tima giornata della stagione re­golare non ha mutato, in coda, la graduatoria. La Bisanum è tornata al suc­cesso, aggiudicandosi il derby in trasferta a Ceglie Messapica (ri­sultato 56-65), ma non è riuscita ad evitare l’ultimo posto. Ha in­fatti vinto anche Mola, che in casa ha piegato Francavilla Fon­tana. Dunque, Mola e Vieste hanno terminato la prima fase del torneo in fondo alla gradua­toria; entrambe a quota 14 punti (7 successi e 15 stop), ma Mola si è piazzata in penultima posizio­ne per via della migliore diffe­renza canestri nei due scontri diretti. «La regular season è termi­nata con un successo sull’ostico campo di Ceglie - evidenzia, in una nota, il club viestano -. Questo non è bastato, però, ad evi­tare i play out, e la concomitante vittoria casalinga di Mola contro Francavilla ha decretato che l’eventuale “bella” dei play-out si giocherà a casa dei molesi. Queste le date del confronto play out: domenica 31 marzo gara 1, a Mola di Bari; 7 aprile il ritorno, a Vieste sul campo del centro Omnisport; eventuale “bella”, come detto, il 14 aprile a Mola». La perdente del primo turno dei play-out potrebbe avere un’ulteriore chance per salvar­si: uno spareggio in gara secca con la seconda classificata del campionato di serie C Silver, nel caso in cui non dovessero esserci retrocessioni di squadre puglie­si dalla serie B alla C Gold. Ai play off di C Gold, invece, accedono le prime dieci: settima, ottava, nona e decima dovranno disputare il turno preliminare, di qualificazione ai quarti. Quarti a cui le prime sei sono già ammesse. Nel successo di Ceglie Mes­sapica, la squadra biancazzurra del tecnico Ciociola è stata spin­ta, in attacco, da De Angelis (au­tore di 28 punti) e Samija (18). A canestro anche Simeoli (7 pun­ti), Compagnoni (4), Vorzillo (4), Markovic (2) e Lauriola (2).

 

I RISULTATI

Castellaneta-Ruvo 103-104

Ceglie-Vieste 56-65

Ostuni-Lecce 57-69

Monteroni-Altamura71-68

Taranto-Monopoli 76-84

Mola-Francavilla Fontana 83-68

 

LA CLASSIFICA

Lecce 36

Monopoli 34

Ostimi 28

Ruvo 26

Ceglie 24

Castellaneta

Monteroni

Francavilla Fontana e Al­tamura 18

Taranto 16

Mola e Vieste 14      

 

ra.fio.

Pubblicato in Sport

A nome della Fondazione Turati esprimo profondo cordoglio per la scomparsa dell’avvocato Bernardino Masanotti.

Per tanti anni l’avvocato Masanotti non solo ha prestato la sua qualificata professionalità a favore della Fondazione Turati ma le è stata costantemente vicino con grande spirito di amicizia.

In questo momento i dipendenti e gli amministratori della Fondazione Turati si sentono particolarmente vicini alla famiglia Masanotti.

Nicola Cariglia

Presidente Fondazione F. Turati

Pubblicato in Personaggi
Pagina 1 di 270
- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -