categoria societa

"La mafia foggiana non si ferma neanche con la pandemia. I clan continuano a manifestare tutta la loro prepotenza, incuranti dei divieti, aggiungendo paura su paura per le persone già chiuse in casa. Davanti all'ennesimo atto dinamitardo  nessun passo indietro. Andremo avanti ancora con più forza per disinnescare la miccia della paura e della rassegnazione mantenendo l’attenzione alta nonostante l’ emergenza sanitaria, perché mai come in questo frangente storico, nonostante il grande impegno di magistratura e forze di polizia, le mafie sono forti e potenti.  Esprimiamo…
Il Dure, documento unico di re­golarità contributiva in scadenza nel periodo compreso tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020 conserva la sua va­lidità fino al 15 giugno 2020. L’ha stabilito l’Inps che ha disposto la so­spensione degli adempimenti contri­butivi anche per i datori di lavoro domestici in scadenza dal 23 febbraio al 31 maggio 2020. Anche in questo caso sono sospesi i pagamenti di tut­te le rate, compresa la prima, la cui scadenza ricade nell’arco temporale indicato. I…
Mercoledì, 01 Aprile 2020 10:44

1 Aprile/ LE OCHE DI STRASBURGO

Se l’ironia ha uno sviluppo anormale, come quello del fegato delle oche di Strasburgo, finisce per uccidere l’individuo. S0REN KIERKEGAARD La tradizione popolare, ormai scolorita, del «pesce d'aprile» ci permette una riflessione sullo scherzo, sulla burla, sulla beffa e sulla loro parente più nobile che è l'ironia. Partiamo, dunque, con la no­stra citazione tratta dal Diario del filosofo danese Soren Kierkegaard (1813-55) che rimanda al confronto con la sorte delle oche francesi ingrassate con cibi tali da far loro scoppiare…
Riceviamo e pubblichiamo. Egregio direttore, Per la moderna società affaristica viestana protesa, non solo verso un vitalismo produttivistico e consumistico, ma anche verso il controllo delle emozioni e della affettività, l'idea della morte - simbolo supremo dei limiti all'agire umano - quasi non esiste, è rimossa. Relegati i funerali in forma privata, nel chiuso dei cimiteri, dimenticato spesso il cordoglio pubblico, nei manifesti funebri di frequente si dispensa dalle visite passando subito ai ringraziamenti. La morte ha assunto a Vieste,…
Martedì, 31 Marzo 2020 10:22

31 Marzo/ UNA VITA NELLA NOTTE

La mia vita s'è srotolata nella notte. / Tenebre e caos, la notte del peccato, / mi hanno inghiottito. / Solo tu puoi fare di me un figlio della luce, / o mio Salvatore. Andrea di CRETA Era nato a Damasco attorno al 660, aveva fatto il monaco presso il Santo Sepolcro di Gerusalemme e poi era stato eletto metropolita di Creta, ove morì nel 740. Il suo nome era Andrea e ci ha lasciato, oltre a quaranta omelie, anche…
Il Rapporto Italia 2020 dell’Eurispes[1], l’Istituto di Studi Politici, Economici e Sociali degli italiani, – lo ripeto perché lo hanno fatto in pochi in Italia – non è solo uno studio che ha fatto dire al suo Presidente, Gian Maria Fara, che «Sulla questione meridionale, dall’Unità d’Italia ad oggi, si sono consumate le più spudorate menzogne. Il Sud, di volta in volta descritto come la sanguisuga del resto d’Italia, come luogo di concentrazione del malaffare, come ricovero di nullafacenti, come…
È stato chiamato Dany, in onore  dell'Ispettore Danilo Forte della Polizia Locale di Vieste, che lo ha trovato, insieme al collega Maurizio di Marzio. Dany, cucciolo di circa 3 mesi, era in mezzo alla strada con evidenti sintomi di avvelenamento e a rischio investimento visto che era buio. L'intervento  tempestivo del veterinario comunale ha scongiurato il peggio. Aperte le indagini per stabilire se l'avvelenamento è  di tipo accidentale o meno ed inviati i reperti all'Istituto Zooprofilattico di Foggia. Nei prossimi…
Lunedì, 30 Marzo 2020 10:21

30 Marzo/ EGOISMO A DUE

Il mio piacere di avere Albertine fissa in casa mia non era tanto un piacere positivo, quanto quello di aver ritirato dal mondo, dove ciascuno poteva a sua volta goderne, la fanciulla in fiore che così, se non mi dava grandi gioie, almeno ne privava gli altri.     Marcel Proust             È piccolo ma denso e intenso il libro che il filosofo Umberto Ga­limberti, mio antico compagno di studi liceali e amico al di là dei di­versi percorsi esistenziali, ha dedicato alle…
Domenica, 29 Marzo 2020 10:36

29 marzo/ SUPERFLUO

Franz Tunda, 32 anni, sano e vivace, un uomo giovane, forte, dai molti talen­ti, era nel cuore della capitale del mondo, e non sapeva cosa dovesse fare. Non aveva nessuna professione, nessun amore, nessun desiderio, nessuna speran­za, nessuna ambizione. Superfluo come lui non c'era nessuno al mondo. JOSEPH ROTH Franz Tunda è il protagonista del romanzo Fuga senza fine (1927) di uno degli autori mitteleuropei più popolari, l'austriaco ebreo Jo­seph Roth, morto nel 1939 a Parigi. Ed è proprio in…
Sabato, 28 Marzo 2020 09:51

28 Marzo/ IL LUPO DELLA STEPPA

Quando attorno a te c'è quiete e tu ti fermi terrorizzato, quando il lavoro diventa una fuga dall'angoscia e dalla responsabilità, quando senti battere in te il cuore crudele e maligno del lupo della steppa, allora non cercare un narcotico nel rumore e nella fretta snervante. Fissa risolutamente la tua im­magine finché non avrai trovato il fondo. DAG HAMMARSKJÒLD Ospitiamo nella nostra oasi di riflessione la voce di un cristiano autentico che seppe testimoniare la sua fede anche nell'impegno so­ciale…
Pagina 1 di 783

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -