The news is by your side.

118: Cera promesse “ancora più provvisorie di quelle della campagna elettorale”

4

Auspichiamo davvero che per gli operatori del 118 di Foggia possa esserci una concreta e certa prospettiva di futuro, ma temiamo che ancora una volta la difficoltà dei lavoratori e la loro legittima protesta venga strumentalizzata da chi continua a prenderli in giro.

L’assessore Tedesco e il presidente della Commissione sanità Marino in un incontro con i lavoratori hanno promesso nuovamente mari e monti, proclamandosi dalla loro parte, garantendo futuri interventi. Intanto c’è da ricordare che se la delibera dell’ex direttore sanitario della Asl Foggia 1 che prevedeva di mandare a casa il personale precario del 118 è stata revocata dall’attuale commissario, è solo perché noi abbiamo sollevato il caso e abbiamo chiesto di revocare tutti gli atti ritenendoli dubbi.

Oggi Tedesco e Marino si presentano dinanzi ai lavoratori millantando futuri interventi, quando lo sanno anche le pietre che la Regione di Vendola ha le mani legate, che è in esercizio provvisorio e che quindi tutte le promesse di questi giorni sono ancora più provvisorie di quelle della campagna elettorale quanto almeno e ancora c’era la speranza che potessero essere mantenute.

Non consentiremo che i lavoratori siano presi in giro e non ci saremmo mai aspettati che a prenderli in giro e a strumentalizzarli potesse essere proprio quella stessa sinistra che della tutela dei lavoratori e dei loro diritti ha fatto e continua a fare una bandiera elettorale.

Inoltre sappiamo bene che la nuova Legge Finanziaria non solo non risolve il problema dei precari ma riduce talmente tanto i trasferimenti agli Enti Locali che ai tagli di Prodi si aggiungeranno i debiti accumulati da Vendola e compagni in questo anno e mezzo nella sanità e purtroppo quelle fatte da Tedesco e Marino ai lavoratori del 118 di Foggia resteranno promesse scritte come sempre su un libro dei sogni.

Invitiamo l’assessore a presentarsi con una seria e concreta proposta legislativa e in quel caso l’Udc non farà certo mancare il proprio appoggio in Commissione e in Consiglio Regionale.

Angelo Cera

Capogruppo Udc Regione Puglia