Le prime luci dell'alba hanno restituito nei luoghi colpiti dall'incendio una situazione decisamente meno drammatica di quella vissuta nelle ore precedenti. L'ottimo lavoro svolto dagli addetti allo spegnimento ha consentito di domare le fiamme scongiurando il rischio di evacuare una serie di strutture turistiche presenti a poca distanza. 

Ma le prime luci del giorno hanno anche mostrato lo scenario spettrale dei luoghi interessati dalle fiamme, dove il verde dei pini e della macchia mediterranea ha dovuto lasciare il posto a cenere e tronchi di albero bruciati. Spettacolo triste come quello a cui abbiamo dovuto assistere per tante, troppe volte, e che fa ancora più male se si considera la coincidenza con la commemorazione dei 10 anni dai tragici incendi del 2007.

Dalla Prefettura sono giunte rassicurazioni sull'arrivo, nelle primissime ore del mattino, di due Canadair che provvederanno a spegnere definitivamente gli ultimi focolai. 

Pubblicato in Cronaca

Alle due di notte Michele Emiliano ha raggiunto il centro operativo per lo spegnimento dell'incendio partito da Peschici e che ha raggiunto la località Resega. Accompagnato dal sindaco di Peschici Tavaglione, sul posto ha trovato quello di Vieste Nobiletti da cui ha preso notizie sull'andamento degli interventi. Il presidente della Regione Puglia non ha lesinato complimenti e ringraziamenti agli addetti allo spegnimento per l'operato svolto. 

Personalmente si è impegnato a far arrivare i Canadair già alle prime luci dell'alba, per spegnere definitivamente l'incendio che sta interessando la località "Telegrafo vecchio". 

Pubblicato in Cronaca

Non si placa la furia delle fiamme che da questa mattina stanno incenerendo le pinete tra Peschici e Vieste. Partite attorno a mezzogiorno dalle  località Citrigni e Coppa la Macchia (a pochi chilometri da Peschici) ed agevolate dal vento forte e bollente di questi giorni, in serata sono giunte in territorio viestano a minacciare la pineta in località Resega, sede fino a qualche anno fa di una struttura turistica adesso chiusa.

L’incendio si presenta con un fronte piuttosto vasto e non si riesce a domare da terra, vista la spinta che riceve dal vento. Inutile è stato anche l’intervento del Canadair giunto da Termoli, i cui lanci sono stati sospesi con il sopraggiungere dell’oscurità.

Ma una nuova emergenza è scattata pochi minuti fa in località Calma a Vieste, nei pressi della nota villa di colore rosa. Un nuovo incendio su cui si sono subito portati i volontari della Protezione Civile Pegaso e gli uomini dei Carabinieri e della Polizia Locale. 

Ore 23:30 - All'incirca alle 22:00 è giunto il tanto atteso cambio di vento che sta agevolato le operazioni di spegnimento. In località Resega è stata realizzata una fascia antifuoco per limitare la forza delle fiamme, mentre presso l'Ambrenella le fiamme sono risalite lungo la cresta della collina e stanno minacciando la pineta retrostante.

Ore 00:30 - Spento l'incendio in località Ambrenella. La strada è tornata transitabile ma solo fino a Mandrione. Peschici è raggiungibile solo tramite la litoranea. 

Pubblicato in Cronaca

Cerimonie ufficiali, medaglie al valore, manifestazioni, messe in suffragio, articoli di giornali, condivisioni sui social network... Tutto inutile, tutto tempo sprecato. 

L'ennesima lezione di vita (in)civile il Gargano la sta ricevendo in questi minuti: nel giorno della commemorazione dei 10 anni dagli incendi che uccisero tre persone, distrussero villaggi turistici, abitazioni e mandarono in fumo meravigliose pinete, tornano le fiamme a pochi chilometri dal centro cittadino. La strada interna che congiunge Peschici a Vieste è stata interdetta al traffico all'altezza di Mandrione, in corrispondenza del bivio per la Foresta Umbra. 

Ogni commento è superfluo. 

Pubblicato in Cronaca

Un'altra domenica di incendi disseminati da un capo all'altro della provincia di Foggia. Ieri mattina le fiamme hanno interessato diverse zone del Gargano: il rogo più esteso tra Vico e Ischitella. Nel pomeriggio un vasto incendio ha invece interessato i Monti Dauni meridionali. Il fuoco ha distrutto una vasta area tra Bovino e Orsara di Puglia, lambendo la statale 90 delle Puglie che collega la Capitanata alla Campania. Per domare le fiamme sono intervenuti anche due canadair della Protezione civile.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Dal Gargano ai Monti Dauni. In provincia di Foggia un'altra di incendi, quasi tutti dolosi. Il fuoco ha distrutto decine di ettari di macchia mediterranea tra Carpino e Monte Sant'Angelo in località "Coppa tre confini". Fiamme anche sulla provinciale 123 tra Orsara e Troia, e nella pineta comunale di Rocchetta Sant'Antonio. In tutte le circostanze sono intervenuti i volontari della Protezione Civile, i Vigili del Fuoco, i Carabinieri Forestali e il personale dell'Arif. Incendi dolosi, alimentati dal forte vento di scirocco e dalle temperature torride. La città di Foggia con 39 gradi è stata la più calda d'Italia.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Il Gargano continua a bruciare. Da questa mattina nuovi focolai vengono segnalati in località Macchia di mare a Calenella tra Vico e Peschici, e soprattutto alle Isole Tremiti dove a causa del forte vento di tramontana ha ripreso vigore il rogo di mercoledì scorso. Sull'isolotto di San Domino dove sono andati in fumo oltre 40 ettari di macchia mediterranea, sono in azione due canadair che stanno cercando di domare definitivamente le fiamme. Paura tra i turisti che minacciano di sospendere le vacanze e tornare a casa.

Pubblicato in Ambiente

retegargano.it supplemento on line de Il Faro settimanale.- Reg. Tribunale Foggia n.6 dell'11 giugno 1996
p.zza Kennedy, 1 - Vieste (FG) - info@retegargano.it
Direttore responsabile: ninì delli Santi
ASSOCIAZIONE "IL FARO DEL GARGANO" - Vieste (FG) - P. IVA 04229820719

- Rete Gargano - Notizie dal Promontorio -