The news is by your side.

Encomio solenne al sergente viestano Alfonso Stramacchia impegnato in Iraq.

26

E’ giunto negli scorsi giorni al viestano Alfonso Stramacchia, sergente dei fucilieri e lagunare impegnato nelle operazioni militari in Iraq, un enconomio solenne da parte del Comando Operativo di Vertice Interforze.Questa la motivazione per l’attribuzione dell’encomio solenne, da parte del suo comandante, il generale Fabrizio Castagnetti: «Comandante di squadra fucilieri inquadrato nella Task Force «Serenissima» nell’ambito dell’operazione «Antica Babilonia 4» in Iraq, durante un’attività di ricognizione con la propria Compagnia in località Shuwalish (circa tre km a nord di Suq Ash Shuyuky, lungo la riva del fiume Eufrate), il giorno 12 giugno 2004, veniva fatto segno a fuoco da un’imboscata tesa da elementi ostili; nel reagire, dimostrava ottime capacità di comando, determinazione e sprezzo del pericolo. Bella figura di sottufficiale e di comandante che, animato da fede nell’istituzione e da non comune senso del dovere, contribuiva, in maniera determinante, a conferire ulteriore lustro e prestigio al reparto di appartenenza ed alla Forza Armata in ambito multinazionale».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright