The news is by your side.

In catamarano dal Gargano alla Croazia in poco più di due ore

7

Ad assicurare il servizio è la 'Navigargano' dell´armatore Mario Turi. Collegamenti tutte le domeniche dal porto di Vieste a quello di Korcula.Gargano – Croazia in poco più di due ore di navigazione, dal porto di Vieste a quello di Korcula, il capoluogo di una delle 1.185 isole dell’arcipelago croato. La geniale idea è dell’armatore viestano, Mario Turi, titolare della Compagnia di navigazione “Navigargano”, che oltre ad assicurare i collegamenti quotidiani con le Isole Tremiti, da ieri ha ripristinato un importante quanto suggestivo ponte marittimo con la dirimpettaia Croazia. A dire il vero, Turi l’esperimento lo tentò già in passato, nel 1999, ma evidentemente i tempi non erano ancora maturi. Ieri mattina la prima corsa verso l’Isola di Korcula, a bordo del catamarano “Zenit”, una nave veloce e sicura, in grado di ospitare a bordo ben 320 passeggeri. Per il momento la compagnia viestana assicura un solo collegamento settimanale, ma dal prossimo mese di agosto saranno almeno tre i giorni in cui si potrà raggiungere la Croazia: si parte la domenica mattina alle 8 dal porto di Vieste, per arrivare a Korcula intorno alle 10,15 dopo aver percorso alla velocità di crociera di 37 nodi, le quasi 83 miglia che separano le due sponde dell’Adriatico. Il ritorno in Italia in serata alle 20,15 circa (dal porto croato si parte alle ore 18). Nella cittadina dalmata, uno dei luoghi più belli e meglio conservati del Mediterraneo, il turista ha la possibilità di visitare il caratteristico nucleo storico situato su una penisoletta di forma ovale. Un sobborgo barocco a ridosso delle antiche mura dove è ubicata una casetta, indicata dalla tradizione come il luogo dove nacque Marco Polo. Ma sono il mare, con le sue acque cristalline, e la vegetazione selvaggia ad attirare i visitatori che fino a settembre potranno raggiungere questi straordinari posti anche dal Gargano, grazie a Mario Turi, imprenditore turistico coraggioso e dinamico che sin da bambino sognava di guidare navi e di fare turismo di qualità. “E’ un modo intelligente per diversificare la vacanza a Vieste e nelle altre località del Gargano. Non è vero che portando i turisti in Croazia contribuiamo a far diminuire i flussi turistici, anzi, offrendo questo originale servizio, invogliamo la gente a venire a Vieste, Peschici e negli altri centri di soggiorno”. Il collegamento Vieste – Korcula è assicurato dall’ottimo servizio in banchina degli agenti del Commissariato di Polizia di Manfredonia che assicurano la sicurezza all’imbarco in collaborazione con la polizia croata. Giulio Galderisi è il comandante del catamarano Zenit.