The news is by your side.

In edicola “Il Meridiano” il nuovo quotidiano nazionale: il primo di Foggia

11

“Per la prima volta Foggia ha un quotidiano nazionale. Per la città e per tutti noi è un evento storico”. Parla così l’editore e fondatore del nuovo quotidiano “Il Meridiano”, Vincenzo Cascarano, presentato a Palazzo Dogana. IL Meridiano da oggi è in edicola. E' diretto da Roberto Parisi.Alla presentazione a Palazzo Dogana erano presenti, tra gli altri, il presidente della Provincia Carmine Stallone, il sindaco di Foggia Orazio Ciliberti e la redazione.

Ventotto pagine, 16 nazionali e 12 regionali, per raccontare il mondo che ci circonda, che evolve e chiede continui confronti, che pretende sempre più spazio di approfondimento, di analisi e non di semplice fotografia del reale. Dal 27 settembre sarà in edicola il quotidiano nazionale “Il Meridiano”, un’iniziativa editoriale nata per soddisfare una sete di informazione sulla comunità del presente e del futuro, pugliese in particolar modo, con obiettivi definiti: la famiglia, la donna, la crescita sociale, la pace, il dialogo fra le varie culture, la libertà di esprimersi, di realizzare i propri desideri senza rinunciare alle fondamenta, purtroppo sempre più dimenticate, della comunità e del vivere civile.

Il Meridiano parlerà agli italiani, ma anche alle comunità di stranieri presenti sul nostro territorio, agli extracomunitari che hanno scelto il nostro Paese per costruirsi una nuova vita, una speranza che spesso si scontra con una realtà diversa, molto più amara e senza sbocchi reali.
Mantenendo sempre la “pugliesità” come vero valore aggiunto, filo rosso di tutte le pagine, ricchezza da esportare e da rintracciare in ogni racconto di vita quotidiana.
Un giornale, dunque, fatto di storie, di esperienze, di contenuti di vita quotidiana. E soprattutto di inchieste, reportage, testimonianze, rapporti diretti col cittadino-lettore. Per questo il giornale presenta un’ossatura di 16 pagine nazionali che “ribattezzano”, per così dire, in una chiave di forte selezione e tematizzazione delle notizie, la scansione tradizionale di un quotidiano.
Le pagine di cronaca saranno Vita per dare proprio massimo risalto alle inchieste del sociale che finalmente spiegheranno il “perché” dei fenomeni e delle problematiche nelle quali viviamo immersi ogni giorno; quelle di esteri saranno Globo, sorta di osservatorio permanente sulla multiculturalità e multireligiosità delle nostre città; ogni giorno ci sarà una pagina di Diritti dedicata alle esigenze dei consumatori, a come evitare truffe e caro-vita, a come rapportarsi alla pubblica amministrazione; e poi pagine tematiche aperte al benessere, ai Cinque Sensi, all’associazionismo, al tempo libero, allo sport, Primi Piani, il Bianco&Nero giornaliero che “spaccherà” in due opposte posizioni, politiche e non solo, i grandi temi sui quali si confronta la collettività.

Insomma, un grande giornale-magazine, con il calore e l’incisività della cronaca giornaliera, e l’approccio di ricerca, opinione, approfondimento tipico di un settimanale.
Per questo il giornale si doterà anche di tre apposite iniziative uniche nel loro genere, pronte a catturare l’attenzione, le idee, le spinte di un target molto ampio di lettori, soprattutto nel mondo giovanile e studentesco:
-Un Giornale delle Scuole: due pagine almeno a settimana affidate a Facoltà universitarie e Istituti scolastici di varia estrazione, scritto dagli stessi ragazzi che così potranno esternare le loro opinioni, i loro problemi, creare campi di discussione e di confronto, con redattori e responsabili del Meridiano pronti a organizzare stage e piccoli corsi di apprendimento del lavoro giornalistico nelle loro aule;
-Una Campagna per il Divertimento Sicuro da realizzare di concerto con discoteche, sale da ballo, locali di intrattenimento, contro le droghe, l’alcol, lo sballo e le stragi del sabato sera, in nome di un nuovo modo di aggregarsi, conoscersi, stare insieme fra i giovani, anche di notte: un inno alla gioia e all’intelligenza contro la miseria delle fin troppo note derive autodistruttive del mondo giovanile. Un’iniziativa che coniugherà biglietti omaggio, consumazioni gratuite e quant’altro, ma solo ai giovani che si distingueranno in garbo e sicurezza. Da soli o in gruppo;
-Un Calendario per le Miss della Cronaca: un’iniziativa artistica sui generis che darà la possibilità a 12 bellezze nazionali di mettersi in evidenza nel mondo dello spettacolo, della televisione e della fotogenia con scatti ispirati alle stesse pagine che caratterizzeranno il giornale. Una piccola grande opera che sarà distribuita con il giornale a fine anno, e per la quale saranno subito aperte selezioni in corrispondenza di altrettante serate pubbliche.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright