The news is by your side.

Finalmente vincitrici entrambe le viestane

3
La cinquina che il Virgilio Maroso Candela ha inflitto alla Città di Terlizzi permette ai dauni di confermarsi alla testa della classifica del campionato di prima categoria, girone A. Al termine della settima giornata l'Atletico Vieste si attesta al secondo posto della classifica ad un solo punto dal primato grazie alla vittoria conquistata sul campo del Margherita Sport. Sugli scudi Maurizio Gentile, autore di una doppietta (aveva aperto le marcature Paolo Augelli).
Prima vittoria per l'altra squadra viestana, la Viestese che, grazie ad un gol di Vlasis, ha interrotto la serie negativa fatta di 5 sconfitte ed un solo pareggio.

 

Risultati giornata 6 ( 08/10/2006 )
Atletico Bovino

Arpifoggia

3-0

Margherita Sport 

Atletico Vieste

1-3

Nuova Daunia Foggia 

Audace Barletta 2-2

R. Castriotta Manfredonia 

Ascoli Satriano non dispon.
Real Barletta

Atletico Foggia

5-2

Torremaggiore Calcio

Atletico Modugno

0-0
Viestese
Matinum 1-0
Virgilio Maroso Candela
Città di Terlizzi Azzurra 5-0

 

1 Virgilio Maroso Candela 18
2 Atletico Vieste 17
3 Atletico Bovino 16
4 Torremaggiore Calcio 15
5 Atletico Modugno 12
6 R. Castriotta Manfredonia (*)
11
7 Ascoli Satriano (*)
10
8 Real Barletta 10
9 Margherita Sport 8
10 Arpifoggia 8
11 Atletico Foggia 7
12 Audace Barletta 7
13 Città di Terlizzi Azzurra 4
14 Matinum 4
15 Viestese 4
16 Nuova Daunia Foggia 2

(*) Una partita in meno

 

 

Viestese – Matinum 1 – 0

 

VIESTESE: Ricci, Vespa, Totaro, Iaconeta, Graziano, Carpentieri, Blenx, Iacovone (dal 30' s.t Savastano), Ventrella (dal 42' s.t. Palumbo), Vlassis, Bertozzi. All: Olivieri

MATINUM: Vitulano, La Forgia, Di Mauro (dal 18' s.t. Castriotta), Falcone, Granatiero, Mansueto, Rinaldi, Gentile, Colaianni, Mondelli, Trotta. All: Cerulo

ARBITRO: Iodice di Barletta

RETE: al 38' del p.t. Vlassis

 

Dopo cinque sconfitte consecutive e tante contestazioni, il tecnico della Viestese Massimo Olivieri si è meritata questa prima vittoria, ora bisogna lasciarlo un po’ in pace, tutta la squadra ha bisogno di ritrovarsi dopo questo risultato. Il Mattinata non poteva essere un test attendibile per una Viestese che vuole uscire dalla crisi, ma i tre punti e le sconfitte contemporanee delle concorrenti Mattinata e Terlizzi sono una vera boccata d’ossigeno. Sin dai primi minuti la squadra di casa ha giocato con ordine e tanta concentrazione, nessuna frenesia di sbloccare il risultato ma tanta voglia di fare gioco, una inversione di tendenza che ha funzionato perché tutti hanno giocato più tranquilli. Dopo aver provato ad insidiare la porta di Vitulano in più occasioni, al 38'  la Viestese andava in gol, Iacovone metteva a centro area un pallone delizioso, si inseriva Vlassis che con un classico pallonetto metteva fuori causa il portiere del Mattinata. Gara finalmente in discesa per la Viestese e per tutto il resto della partita si sono ammirate le giocate di Vespa grandioso in difesa e Bertozzi determinante in attacco, mentre Iacovone abbastanza ispirato ha sfiorato il gol almeno in due occasioni, al 17' del s.t. quando un suo tiro è stato spazzato via proprio sulla linea ed al 20' del s.t. quando su calcio piazzato ha sferrato un bel tiro che ha scheggiato la traversa. Sino alla fine la Viestese non ha corso mai pericoli e poi quel triplice fischio finale tanto atteso ha ridato un nuovo volto a Massimo Olivieri finalmente sorridente, ora si aspettano i rinforzi e nel frattempo bisogna evitare un’altra serie di sconfitte, domenica con l’Atletico Foggia non bisogna sbagliare.

                        Michele Mascia