The news is by your side.

E così anche Vieste ha i suoi bravi bulli.

32

Nostro malgrado ci troviamo a registrare e denunciare episodi che coinvolgono ragazzi giovanissimi di Vieste, alcuni dei quali addirittura sotto i 15 anni. Segnali preoccupanti che non possono lasciare indifferenti la società civile. Non si può far finta di nulla, voltandosi dall’altra parte e aspettare che ci sia qualcuno che intervenga per sistemare le cose.

E’ da un po’di tempo che teppistelli si ritrovano nel pomeriggio nella zona adiacente la scuola Tommaseo a Vieste. Giovanissimi che già fumano che molestano loro coetanei che giocano nelle vicinanze. L’altro giorno un ragazzo, che ha tentato di reagire è stato accerchiato e malmenato. Gli hanno fratturato il setto nasale. Accompagnato al pronto soccorso ne avrà per un paio di settimane. Ma è solo l’ultimo di una lunga serie. Oramai sono tante le segnalazioni che ci giungono in redazione. Nel pomeriggio è coprifuoco alla Tommaseo. Appena arrivano gli “altri” sono costretti a smettere di giocare per trasferirsi altrove. Di qui l’appello alle forze dell’ordine di intervenire, e soprattutto alle famiglie di vigilare ed intervenire.Leggere e commentare distrattamente, magari con distacco, l’ennesima aggressione da parte di giovanissimi malviventi ai danni di loro coetanei e non contribuire in qualche modo a rendere meno ”invasivo” questo problema, significa quasi dare a questi malviventi in erba una sorta di ”lasciapassare”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright