The news is by your side.

I berretti bianchi di VICO alla ricerca della tradizione

9

Grazie ad un progetto dell’Associazione Cuochi Gargano e capitanata nasce il primo opuscolo per la ricerca, il recupero di usi, costumi e tradizioni popolari attraverso un percorso gastronomico nel territorio del parco.

 Il testo è stato possibile realizzarlo grazie al patrocinio ed ai finanziamenti dell’ENTE PARCO NAZIONALE DEL GARGANO. Il contributo sia organizzativo che umano va riconosciuto all’IPSSAR “ E. MATTEI” di Vieste ed in prima persona al Preside e a tutti i docenti, dell’istituto ed alle varie delegazioni dei cuochi che fanno capo alla FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI “ASSOCIAZIONE CUOCHI GARGANO E CAPITANATA” guidata dal presidente Prof. Pietro MARTINELLI allo sviluppo del progetto assieme alle altre delegazioni era presente anche la delegazione di Vico con gli chef Mario d’ALTILIA e lo chef Domenico TOZZI che hanno guidato gli allievi dell’istituto alberghiero di Vieste per la realizzazione di piatti tipici del nostro territorio nel Ristorante “ LO SVEVO “. Gli obbiettivi da raggiungere, stimolare nei giovani l’interesse per la conoscenza delle tradizioni gastronomiche di tutto il territorio del parco. E realizzare una pubblicazione che aiuti a scoprire e tramandare le tradizioni popolari del nostro Gargano. Promuovere la conoscenza del parco anche attraverso le ricette e le tradizioni alimentari dei suoi abitanti. L’opuscolo è stato presentato presso l’Auditorium dell’I.S.S. “L. FAZZINI” di Vieste il 14 Dicembre 2006 con gli interventi del Sindaco di Vieste dr.ssa Ersilia NOBILE, il presidente del Parco del Gargano dott. G. GATTA, il Presidente della Provincia dott. C. STALLONE, del Dirigente USP  di Foggia dott. M. MELINO, del Dirigente scolastico prof. A. CARIGLIA. Il progetto è stato illustrato dal prof. P. MARTINELLI E F. CLEMENTE. La presentazione è proseguita con la  degustazione di tutti i piatti garganici presso l’I.P.S.S.A.R. di Vieste. La manifestazione si è conclusa con  l’impegno da parte di tutte le istituzioni  intervenute a continuare il progetto intrapreso per la riscoperta di antiche ricette, presenti solo nei ricordi della nostra infanzia.

Chef A ntonio RICCI.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright