The news is by your side.

Motoclub Gargano: litoranea Vieste-Mattinata, una strada pericolosa

5

Preg.me Autorità,

inviamo la presente nella qualità di rappresentanti del Motoclub “GARGANO” di Vieste, ma soprattutto nella veste di cittadini seriamente allarmati per quanto quotidianamente accade sulle nostre strade garganiche.

Il riferimento è principalmente alla S.P. 53, litoranea Vieste-Mattinata, da anni oramai scenario di “sfide proibite” tra centauri che si danno appuntamento, soprattutto nei giorni festivi, per gareggiare tra loro in pericolose, e spesso letali “gare” tra motociclette. Questa pericolosa situazione, che mette costantemente a repentaglio sia la vita degli stessi sfidanti, ma soprattutto l’incolumità di chi, sia in macchina che in motocicletta si trova, suo malgrado nella traiettoria, spesso “contromano”, di veri e propri pirati della strada, ha avuto l’ultimo ed ennesimo epilogo domenica 7 gennaio 2007, dove, sulla detta strada, un motociclista è deceduto a seguito di uno scontro frontale con un’altra moto. La pericolosità di questa insana abitudine è accentuata anche dalla estrema scivolosità della nostra litoranea, caratterizzata per la maggior parte da asfalto vetusto, curve in controtendenza e “protezioni” oramai diventate lamiere distorte, che continua a mietere vittime stradali con una frequenza ed una puntualità oltremodo allarmante. Pertanto con la presente reiteriamo, preoccupati, le già avanzate richieste di maggior controllo del territorio da parte di pattuglie delle Forze dell’Ordine, soprattutto nelle domeniche e nei giorni di festa, giorni in cui sono centinaia i centauri e gli automobilisti vacanzieri che si dirigono da e per Vieste, per evitare che le strade garganiche, e soprattutto la S.P. 53, continuino a rappresentare un “circuito letale” per automobilisti e motociclisti che rischiano incolpevolmente, loro malgrado, la propria vita, per l’incoscienza di delinquenti su due ruote. Approfittiamo, inoltre, della presente affinché vogliate considerare seriamente come “problema vivo e costante” la incresciosa situazione delle nostre strade, soprattutto della prefata “Litoranea-saponetta” che, inevitabilmente, soprattutto noi viestani, oltre che i numerosi turisti, percorriamo quotidianamente per lavoro o per piacere. Inoltre, cogliamo l’occasione per reiterare la già segnalata precaria situazione cui versano molti Guard-rail e protezioni stradali, i cui “spuntoni” e le lamiere distorte rappresentano vere e proprie ghigliottine che non perdonano chi, fatalmente sbanda o “sbaglia una curva”. Il Motoclub Gargano, soprattutto dopo l’ultimo surriferito tragico incidente mortale si sente in dovere di insistere sul problema della SICUREZZA STRADALE, in quanto sin dalla sua costituzione ha sempre perseguito l’obiettivo primario di garantire e promuovere l’utilizzo responsabile della strada e dei mezzi di locomozione, sia promovendo iniziative direttamente all’interno delle scuole che collaborando con enti ed istituzioni al fine di contribuire, per quanto di propria competenza, a sensibilizzare e, ci auspichiamo, risolvere, il problema SICUREZZA STRADALE nel nostro territorio. Certi di un celere e positivo riscontro, e di un proficuo lavoro, porgiamo i più distinti saluti da parte di tutti i soci del Motoclub GARGANO.

 

il vicepresidente

Geo.Gaetano Manfredi 

 Il Segretario

Addetto stampa

Avv. Alessandro Ciliberti 

 
Lettera inviata alle seguenti Autorità: al Dirigente del Compartimento della Polizia Stradale di Bari, al Sindaco del Comune di Vieste, al Sindaco del Comune di Mattinata, al Presidente della Provincia di Foggia, al Prefetto di Foggia, al Questore di Foggia, al Dirigente della Polizia Stradale di Foggia, al Comandante della Sottosezione della Polizia Stradale di Vieste, al Comandante della Tenenza della Guardia di Finanza di Vieste, al Comandante della Tenenza dei Carabinieri di Vieste e per conoscenza alla cittadinanza viestana.