The news is by your side.

Poker dell’Atletico Vieste

7
Continua il predominio della capolista viestana che liquida la pratica Matinum con un secco 4 a 0  e mantiene immutato il vantaggio di 5 punti sul Virgilio Maroso Candela.
Per la Viestese ancora una sconfitta, questa volta sul campo del Real Barletta.

Risultati della 21.ma giornata del campionato di Prima Categoria – Girone A

 Real Barletta Viestese  2-1
 Atletico Vieste Matinum  4-0
 R. Castriotta Manfredonia Città di Terlizzi Azzurra  4-0
 Margherita Sport Audace Barletta  n.g.
 Nuova Daunia Foggia Atletico Modugno  sospesa (*)
 Atletico Bovino Atletico Foggia  1-2
 Torremaggiore Calcio Ascoli Satriano  1-1
 Virgilio Maroso Candela Arpifoggia  5-2

(*) Sospesa per rissa sul risultato di 1-2

 

1 Atletico Vieste 52
2 Virgilio Maroso Candela 47
3 Atletico Bovino 40
4 R. Castriotta Manfredonia 40
5 Torremaggiore Calcio 38
6   (*)  Atletico Modugno 34
7 Ascoli Satriano 32
8 Real Barletta 32
9 Atletico Foggia 27
10   (*Audace Barletta 25
11   (*Margherita Sport 24
12 Arpifoggia 24
13 Matinum 21
14 Viestese 17
15   (*)  Nuova Daunia Foggia 9
16 Città di Terlizzi Azzurra 5

  Atletico Vieste – Mattinata 4 – 0

 
ATLETICO VIESTE: Di Gennaro, Augelli P. ( dal 75′  Tommasetti), Sollitto, Cinque, Melchionda, Cariglia, Augelli R., Scarano, Gentile (dal 88′ Troia), Gualano, Azzarone (dal 79′ Piracci). All. Mimmo

MATTINATA: Vitulano (dal 90′ Mondelli A.), Latino (dal 75′ Bisceglia F.), Mondelli M., Granatiero, Bisceglia D., Falcone, Rinaldi, Gentile, Ciociola, Fischetti, Castriotta (dal 85′ Di Mauro). All: Zerulo

ARBITRO: Doronzo di Barletta

RETI: al 1′ Gualano, al 78′ e 79′ Scarano, al 90′ Augelli R.

NOTE: espulso al 73′ Cinque per proteste

 

Quello che conta nel calcio è solo il risultato: il Mattinata continua a perdere ed il Vieste continua a vincere, ben cinque sconfitte consecutive quelle del Mattinata, ben dieci vittorie consecutive quelle del Vieste, ma in campo questa palese differenza non si è proprio notata.

LA CRONACA

Avvio scintillante dei padroni di casa che andavano in gol al 1′ con una rasoiata di Michele Gualano lesto a raccogliere una corta respinta dei difensori del Mattinata. Al 7′ Scarano riusciva a calciare a rete ma il suo tiro veniva deviato in angolo dalla difesa ospite; Al 13′ ancora Scarano riusciva a prodursi in un dribbling in area ma il suo traversone per Gentile era deviato in angolo; Al 25′ Rocco Augelli tirava prontamente ma il portiere Vitulano non si faceva sorprendere; Al 37′ Rinaldi su calcio di punizione impegnava Di Gennaro in una deviazione in angolo.Poche emozioni con il Mattinata bravo ad “anestetizzare” la gara sino al 28′  del secondo tempo, momento in cui l’arbitro si è inventata l’ingiusta espulsione di Franco Cinque. La reazione del Vieste in inferiorità numerica è stata impressionante e anche devastante, Al 32′ Maurizio Gentile riusciva a servire un pallone invitante per Antonio Scarano che da posizione angolata riusciva a segnare il gol del raddoppio; Al 34′ Scarano con un bel tiro al volo riusciva a sorprendere il portiere Vitulano che goffamente si faceva passare il pallone che finiva in rete; Al 39′ Rocco Augelli non era fortunato nella conclusione a rete, il pallone terminava fuori; Al 45′ dopo una tambureggiante azione in area del Mattinata Rocco Augelli riusciva a segnare il gol che umiliava il Mattinata. Il Vieste anche questa volta ha raggiunto il massimo con il minimo sforzo, da notare che l’assenza di Nicola Ducange e Matteo Silvestri si è fatta notare ma la personalità di questa squadra è così spiccata che anche un brutto derby come quello giocato col Mattinata ha soddisfatto la maggior parte dei tifosi.

 Real Barletta – Viestese 0 – 1

Viestese: Ricci, Cavaliere (dal 35′ st Valentini), Vespa, Iaconeta, De Pascalis, Graziano, Totano (dal 25′ st Iannone), Borgia (dal 45′ st Desimio), Calmieri, Vlassis, Vecera Michele. All: Massimo Olivieri

Rete Viestese di Totano al 10′ st

 
La Viestese di Massimo Olivieri torna da Barletta a mani vuote ed anche questa volta c’è tanto da recriminare. Questa volte l’arbitro non ha influito sull’andamento della partita, ma è stata la Viestese stessa la causa di questa ennesima sconfitta. La squadra viestana ha affrontato la gara a viso aperto ma già al 2′ subiva il vantaggio dei barlettani, poi le solite azioni sprecate per un soffio e nel finale di tempo il raddoppio del Real Barletta. Nella ripresa al 10′ Totaro siglava il gol che riapriva la partita ma sino alla fine della gara tutti i tentativi di pareggiare sono andati a vuoto e quindi anche questa volta si può parlare di occasione sciupata e sconfitta immeritata.Massimo Olivieri non vuol ripetersi e dire le stesse cose, lui è contento dei suoi ragazzi ma quando il pallone non entra in rete qualcosa di serio c’è..forse la Viestese non và proprio.Nel calcio la generosità, l’impegno, l’umiltà non bastano, per vincere le partite bisogna segnare un gol di più dell’avversario e sinora la Viestese non ci stà riuscendo più. 5 sconfitte consecutive, 2 reti segnate e 11 subite sono dati che si commentano da soli, e domenica sarà per la squadra di Massimo Olivieri l’ultima occasione per dare un segnale di ripresa. Il Mattinata proviene anch’esso da 5 sconfitte consecutive e quindi sarà un confronto alla pari tra squadre disperate, la Viestese farà ancora a meno di Ventrella che stà recuperando e di Iacovone che stà scontando 5 turni di squalifica..ma questo non è un alibi!

Michele Mascia 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright