The news is by your side.

Ragni (DS): è necessario ricomporre la frattura nel centrosinistra di Vieste

3

“Forte condivisione del progetto del Partito Democratico e pieno sostegno alla mozione Fassino, rinnovamento della classe dirigente e superamento della divisione all’interno del centrosinistra viestano” questo in sintesi il risultato emerso dall’assemblea degli iscritti ai Democratici di Sinistra che si è tenuta sabato scorso. “Nel corso dei prossimi giorni – ha dichiarato Ragni – provvederemo ad organizzare iniziative per sostenere la mozione presentata dal segretario Fassino e preparare il nostro congresso di sezione”. Il Congresso, secondo quanto deciso sabato, si terrà sabato 3 e domenica 4 marzo. “Dall'Assemblea di sabato – ha spiegato Ragni – è emersa una forte condivisione del progetto di trasformazione dell'Ulivo in Partito democratico che, coerentemente con l'impegno dei DS in questi anni, è l'asse portante della mozione che Fassino ha appena depositato. L’assemblea è stata anche l’occasione per una riflessione sulla situazione politica locale e provinciale. “Sul piano provinciale – ha detto Ragni – ci auguriamo che sia diffusa la consapevolezza che il rinnovamento della politica, che è tra i motivi fondanti del partito democratico, passa anche attraverso il rinnovamento delle classi dirigenti e per questa ragione occorre dare a questo progetto politico una nuova classe dirigente che gli corrisponda. Per quel che riguarda la situazione viestana è necessario ricomporre la frattura in essere nel centrosinistra con l’obiettivo, per intanto, di arrivare al più presto alla costruzione di un gruppo consiliare unico. Con la nuova dirigenza della Margherita, inoltre, dobbiamo iniziare da subito a ragionare e muoverci in termini unitari perché solo se nasce e si costruisce nel territorio il Partito Democratico potrà avere successo, e proprio il Partito Democratico può diventare così la garanzia per l’intero centrosinistra di non presentarsi mai più diviso alle elezioni amministrative”.