The news is by your side.

Vieste: domani riunione in comune per l’affidamento dei servizi di gestione del porto turistico

7

Per la gestione del porto turistico di Vieste si va verso il bando ad evidenza pubblica. Domani mattina si riunirà, a questo proposito, la prima commissione consiliare, presieduta da Pasquale Pecorelli,

già assessore ai LL. PP. nella passata consiliatura, ed attualmente consigliere comunale delegato al porto. All’ordine del giorno un unico argomento: affidamento a terzi dei servizi di gestione del porto turistico di Vieste, determinazioni in merito.

“Non rappresenta certo una novità  l’intenzione dell’amministrazione comunale – afferma Pasquale Pecorelli – di affidare ad un soggetto privato la gestione del nostro porto turistico, ormai completo nel suo primo lotto funzionale. Inizialmente erano stati intrapresi contatti con “Italia navigando”, la società controllata da “Sviluppo Italia”, che aveva manifestato tutto il suo interesse vero il porto viestano, con un investimento, derivante da finanziamenti pubblici, di cinque milioni di euro. Purtroppo – fa sapere Pecorelli – quell’ipotesi non è andata, è il caso di dire, in porto, per le alterne vicende che hanno caratterizzato ultimamente “Italia navigando”, per cui ora si sta optando per la pubblicazione di un bando pubblico”. Ma non sarà solo la gestione del porto la prerogativa che sarà richiesta alla società che si aggiudicherà la gara. Il bando, infatti, prevedrà anche il completamento del porto, con la realizzazione del secondo lotto funzionale per il quale è prevista la costruzione della stazione marittima, della torre di controllo, del centro servizi portuali, del cantiere navale,del centro sportivo e la sistemazione esterna e del verde. Un insieme di adempimenti che fanno prevedere interventi non inferiori ai cinque milioni di euro che la società vincitrice dovrà da parte sua spendere per rimanere nei termini contrattuali.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright