The news is by your side.

Calcio: vittoria in extremis dell’Atletico Vieste

17
Grazie alla vittoria di oggi, la tredicesima consecutiva, l'Atletico Vieste porta a 7 i punti di vantaggio sull'immediata inseguitrice, il Virgilio Maroso Candela, uscito da Modugno con un pareggio.
La Viestese conquista un punticino sul campo dell'Arpifoggia e continua a sperare di uscire dalla zona retrocessione.

  

Risultati giornata 24 ( 18/02/2007 )
 Ascoli Satriano Atletico Bovino  0-2
 Matinum Atletico Foggia  1-1
 Margherita Sport Nuova Daunia Foggia  1-0
 Audace Barletta R. Castriotta Manfredonia  1-1
 Città di Terlizzi Azzurra Real Barletta  1-4
 Atletico Vieste Torremaggiore Calcio  2-1
 Arpifoggia Viestese  1-1
 Atletico Modugno Virgilio Maroso Candela  1-1

 

1   Atletico Vieste 58
2   Virgilio Maroso Candela 51
3   Castriotta Manfredonia
44
4  Atl. Bovino 43
5   Torremaggiore Calcio 38
6   Real Barletta 36
7    Modugno 35
8   Ascoli Satriano 32
9   Audace Barletta 30
10   Atletico Foggia 28
11   Margherita Sport 28
12   Arpifoggia 26
13   Matinum 25
14   Viestese 21
15   Nuova Daunia Foggia 9
16   Città di Terlizzi Azzurra 5

 

Atletico Vieste – Torremaggiore 2 – 1

 

ATLETICO VIESTE: Di Gennaro (dal 74′ Bua), Tommasetti, Silvestri, Piracci (dal 81′ Di Giovanni), Melchionda, Cariglia (dal 74′ Troia), Augelli R, Ducange, Gentile, Gualano, Scarano. All: Mimmo

TORREMAGGIORE: Casano M., Cordone, Casano A., Guerra (dal 83′ Di Cesare), Occhicone, Salemme, Russo (dal 85′ Scarlato), Sanzone, Di Virgilio, Carpentieri, Liberatore. All: Sante

ARBITRO: Dibenedetto di Barletta

RETI: al 1′ Di Virgilio, al 52′ Scarano, al 82′ Melchionda

 

Michele Mimmo ha avuto le sue difficoltà per la formazione da mandare in campo, senza gli esterni Francesco Sollitto e Paolo Augelli infortunati e senza Franco Cinque squalificato non era facile sistemare la difesa, così ha schierato Fiorenzo Piracci centrale, Tommasetti e Silvestri terzini laterali con Melchionda mediano.

Al  1′ il gol a freddo degli ospiti, lo segnava Di Virgilio lesto a deviare di testa un lungo traversone di Carpentieri, il Vieste incapace di reagire mostrava i suoi limiti proprio sulle fasce laterali dove non c’era alcuna azione.

Al 17′ Carpentieri ex Viestese con l’ennesimo lancio dalla lunga distanza tagliava tutta la nostra difesa e solo all’ultimo momento Melchionda riusciva a deviare in angolo mentre il bomber Maurizio Gentile e Rocco Augelli non riuscivano per tutto il primo tempo a rendersi pericolosi a causa di una marcatura troppo asfissiante.

Nella ripresa la squadra viestana ha giocato con più scioltezza grazie ad un centrocampo più ordinato, al 7′ la svolta della gara, Scarano si incaricava di battere un calcio piazzato, il suo tiro preciso ed angolato, gran bel gol e pareggio che faceva saltare il muro del Torremaggiore.

Da quel momento era solo Vieste con una manovra tambureggiante e la difesa degli ospiti a difendere un inutile pareggio, al 10′ grande azione del giovane Tommasetti che appena dentro l’area lasciava partire un gran tiro, sulla ribettuta del portiere Gentile metteva sotto la traversa ma il pallone non entrava in rete.

Al 20′ l’indomito Melchionda faceva le prove del gol impegnando il portiere ad una difficile deviazione in angolo, poi al 37 arrivava il gol del meritato vantaggio, Melchionda in assoluto il migliore in campo, riusciva ad intercettare il pallone e con una pronta girata lo spediva nel sacco.

Ora il campionato dopo il pari del Candela potrebbe concludersi ancor prima del previsto ma il Vieste non è squadra che si abbandona ai sogni di gloria.

 

 

ARPIFOGGIA – VIESTESE 1 – 1

VIESTESE: Prencipe, Cavaliere, Blenx (dal 46′ Iannone), Iaconeta, De Pascalis, Vespa, Totaro, Borgia, Valentini, Vlassis, Vecera M. (dal 75′ Desimio). All: Massimo Olivieri

RETI: nel p.t. al 24′ rete dell’Arpifoggia, nel s.t. al 18′ Borgia

NOTE: espulso Borgia al 26′ del s.t.

 

La Viestese non perde in trasferta e muove la sua classifica, il terzo pareggio esterno fa ben sperare per le prossime gare, l’ultimo pareggio esterno risale alla 10^ giornata, 1 – 1 a Terlizzi con rete di Bertozzi, poi una serie di sconfitte ben 5 in trasferta e 3 in casa hanno caratterizzato il campionato negativo della Viestese.

Ieri contro l’Arpifoggia gara senza tentennamenti nonostanze le numerose assenze, Iacovone, Ventrella, Palmieri e Ricci per squalifica e quindi Massimo Olivier ha mandato in campo il resto della rosa facendo giocare dal primo minuto Vincenzo Valentini.

Nel p.t. i padroni di casa sono passati in vantaggio ed i viestani hanno subito reagito costruendo alcune palle gol, nel finale di tempo prima Vincenzo Valentini poi De Pascalis sfioravano il pareggio ma in entrambi i casi non erano fortunati.

Nella ripresa Borgia con un delizioso pallonetto è riuscito a segnare il gol del pareggio e poi dopo dieci minuti è stato espulso, ma nonostante l’inferiorità numerica la squadra di Massimo Olivieri ha sfiorato il colpaccio in diverse occasioni, come pure và citata l’ottima prova del portiere Prencipe che sostituiva lo squalificato Ricci.

Ora la Viestese dovrà far punti nelle prossime gare, con Terlizzi e Modugno in casa ed Ascoli Satriano in trasferta prima di recuperare la gara col Mattinata che vale l’intera stagione. 

 

                         Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright