The news is by your side.

Precipita dal tetto: in coma operaio marocchino

22

E’ ancora in coma il cittadino del Marocco che ieri è precipitato dal tetto di un Hotel in località “Pietre Dure” in agro di Rodi Garganico. L’uomo di 33 anni, in base alle prime ipotesi, è salito sul tetto per chiedere lavoro ad un’impresa edile del posto che in quel momento stava effettuando alcuni interventi di ristrutturazione allo stabile. Qui purtroppo è scivolato, urtando violentemente la testa sul selciato. La magistratura ha aperto un fascicolo, Pm incaricato Antonio La Ronga del Tribunale di Lucera. Il 33enne si trova ora in sala rianimazione presso la Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo dove gli è stato riscontrato un grosso trauma cranico. Sono in corso le indagini da parte dei carabinieri militari della compagnia di vico del Gargano per stabilire, non soltanto le cause dell’incidente, ma anche il rapporto lavorativo esistente fra l’immigrato e la ditta e la sua posizione di irregolare sul territorio nazionale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright