The news is by your side.

Pinto: “facciamo conoscere il Gargano aiutandoci con la nuova tecnologia”

2

Il Promontorio di San Michele Arcangelo da oggi è sempre più vicino ai paesi del Mediterraneo come Malta, Grecia e Egitto. E’ quanto emerso al termine del meeting internazionale di studio sul Progetto “Archimed”, che ha avuto luogo in quel di Rodi Garganico e si è concluso con un’apposita conferenza stampa nei giorni scorsi presso l’Hotel “Borgo Marina”. “Siamo soddisfatti del lavoro prodotto – ha spiegato Nicola Pinto, presidente della Comunità Montana del Gargano, capofila del progetto, ai giornalisti intervenuti – e siamo soddisfatto che sia piaciuto il Promontorio. Assieme ai colleghi di Archimed abbiamo visitato importanti realtà turistiche come San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo, Mattinata e Rodi Garganico, e assaporato i sapori tipici della Montagna del Sole. Pensiamo che anche in questo modo si possa fare turismo di qualità, come pure siamo convinti che le nuove tecnologie e l’Adsl senza fili nello specifico porteranno presto i risultati prefissi”. L’Ente montano, in conclusione del meeting, ha offerto ai docenti, agli amministratori e ai tecnici intervenuti le “confetture” di Fausta Munno, accompagnate da liquori tipici e da bucce d’arancia “interrate”, le stesse che da qualche anno acquista puntualmente la Regina d’Inghilterra.