The news is by your side.

MINERVINI: “DA APRILE CONTROLLI A TAPPETO SULLA COSTA CONTRO IL CEMENTO” [audio]

32

“Posso preannunciare che a partire dal prossimo 1° aprile, con il protocollo d’intesa con le forze dell’ordine che hanno competenza sul demanio marittimo, l’attività di controllo a campione che abbiamo effettuato su Vieste diventerà a tappeto e sarà estesa ovunque”.

 

{mp3}ambiente/20070310_minervini{/mp3}

Con queste dichiarazioni sui temi della tutela ambientale l’assessore regionale Guglielmo Minervini ai nostri microfoni ha chiarito con fermezza i tempi dell’avvio dei controlli per verificare la legittimità delle opere realizzate sul demanio da parte dei titolari di stabilimenti balneari.

In particolare Minervini ha tenuto a ribadire che la relativa legge regionale, approvata nel luglio 2006, è “chiara ed inequivocabile” e che “gli operatori hanno avuto tutto il tempo per ottemperarvi”.

Sollecitato sulle innegabili difficoltà pratiche nell’adeguare in taluni casi la situazione esistente alla normativa, Minervini ha spiegato che “le soluzione tecniche ci sono tutte” e che “non si è chiesto nulla di irrealizzabile”.

“Gli operatori più intelligenti e più sensibili alla tematiche ambientali – ha sottolineato infine l’assessore regionale –  hanno ancora un margine di tempo per ottemperare alla legge in modo autonomo, mettendo in atto le attività di ripristino dei luoghi”.

"Il compito dei titolari è di provvedere a mettere a norma le strutture, per cui non sarà più tollerato il cemento sui lidi visto che la legge regionale risale a quasi un anno fa e c’è stato tutto il tempo per provvedere agli interventi".

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright