The news is by your side.

Via ad azioni di controllo del demanio marittimo di Vieste agli stabilimenti balneari

3

La capitaneria di porto di Vieste ha dato il via , come informa un comunicato del comandante, tenente di vascello, Massimo Simoncelli, ad una serie di verifiche che interesseranno, con l’approssimarsi della stagione turistica, in particolare gli stabilimenti balneari.

“Già nello scorso mese di novembre – sostiene il tenente Simoncelli – avevamo informato i circa cento operatori turistici titolari delle concessioni demaniali marittime ricadenti nella giurisdizione del circondario di Vieste (da Chieuti a Vignanotica, ndr) che l’autorità marittima avrebbe vigilato per reprimere abusi di qualsiasi natura riguardanti sia innovazioni sia occupazioni abusive poste in essere in danno del demanio marittimo. Nei giorni scorsi, quindi – evidenzia l’ufficiale – sono iniziate,da parte del nucleo operativo difesa mare, dipendente dall’ufficio circondariale di Vieste, i primi interventi atti a prevenire ed accertare gli abusi di cui s’è detto”.

Secondo quanto riferisce il tenente Simoncelli “le prime operazioni svolte, hanno già portato ad identificare e denunciare alla procura della repubblica di Foggia taluni titolari di concessioni demaniali marittime, destinate a stabilimenti balneari, per aver effettuato innovazioni non autorizzate. Per la tutela del territorio della costa garganica, soggetta peraltro a vincoli paesaggistici, gli interventi – avverte Simoncelli – proseguiranno senza soste e gli autori degli abusi saranno segnalati all’autorità giudiziaria competente per territorio”.