The news is by your side.

Ambiente, condanna UE per Italia. Gatta: ‘il Parco è estraneo’

5

"La zona denominata ´valloni e steppe pedegarganiche´, oggetto della richiesta di condanna dell´avvocato generale della Corte europea di giustizia del Lussemburgo contro l´Italia, non rientra nel Parco nazionale del Gargano'. Lo afferma il presidente dell´Ente parco Gargano, Giandiego Gatta. 'Ci domandiamo – aggiunge – come mai venga usata la dicitura del Parco del Gargano quando non rientra ad alcun titolo nel contenzioso'. 'Forse – spiega Gatta – perchè essendo zone attigue si confonde il territorio". Gatta precisa che le parti coinvolte sono Regione Puglia e Comune Manfredonia e la zona interessata è quella di protezione speciale che non ha nulla a vedere con il Parco. Il contenzioso nasce con una procedura d´infrazione aperta dalla Commissione Ue nel 2004 a seguito di una denuncia della Lipu (Lega italiana protezione uccelli) presentata nel febbraio del 2001 a causa della distruzione delle steppe tra Foggia e Manfredonia. 'Al Parco – conclude Gatta – non è mai stata contestata nessuna infrazione circa le normative europee".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright