The news is by your side.

Consulenza in farmacologia, convenzione Asl – Università

3

"Un servizio che mira a garantire un corretto e sicuro uso del farmaco, attraverso una costante attività di ricerca e di aggiornamento sulla efficacia o sulle controindicazioni e sugli effetti interattivi tra farmaci". A parlare è Donato Troiano, commissario straordinario dell'Asl di Foggia, che commenta positivamente la sottoscrizione di una convenzione tra Azienda sanitaria locale e Università di Foggia in merito ad un progetto per le prestazioni, in regime di consulenza, in Farmacologia di consultazione, Servizio di informazione sul farmaco e per le attività di informazione e formazione. Si tratta di una iniziativa in linea con le indicazioni del Piano sanitario nazionale che prevedono, appunto, la promozione di un corretto uso del farmaco, attraverso le tre direttrici indicate, con l'obiettivo di offrire conoscenze mirate, di rapida fruizione e garantire una informazione indipendente. "Un'attività – ha aggiunto Troiano – che il Dipartimento di scienze biomediche dell'Università di Foggia potrà tempestivamente riversare, attraverso medici e farmacisti, sul destinatario finale della somministrazione farmaceutica e cioè sul paziente". Il servizio, ha aggiunto il commissario straordinario, potrà mettere "nella giusta evidenza la eventuale scarsa utilità della somministrazione di determinati farmaci in rapporto alle patologie diagnosticate, con effetti positivi anche sulla spesa farmaceutica, che come è noto rappresenta una voce pesante nei Bilanci delle aziende sanitarie". Il servizio di informazione sul farmaco avrà anche il compito di informare tempestivamente sul ritiro di una molecola dal commercio, sulle interazioni farmacologiche e sui cambiamenti del foglio illustrativo per quanto riguarda indicazioni, avvertenze e posologie.