The news is by your side.

Più semplice liberarsi dell’ipoteca

3

Dal 2 giugno scatta il nuovo procedimento che prevede che l’ipoteca venga cancellata, d’ufficio, senza alcun onere per il debitore, a seguito di comunicazione del creditore alla conservatoria

Scatta dal 2 giugno la nuova norma che consente una più facile cancellazione delle ipoteche concesse a garanzia dei mutui. Lo ricorda l’Agenzia del Territorio che ha emanato il previsto provvedimento per rendere operativa la norma contenuta nel decreto liberalizzazioni.
Il nuovo procedimento prevede che l’ipoteca venga cancellata, d’ufficio, senza alcun onere per il debitore, a seguito di comunicazione del creditore alla conservatoria. Per questo con un decreto interdirigenziale è stato istituito, presso il servizio di pubblicità immobiliare degli Uffici dell’Agenzia del Territorio, il registro delle «comunicazioni» dei creditori che attivano il nuovo procedimento. Con un secondo provvedimento sono state disciplinate le modalità di trasmissione della «comunicazione» che i soggetti creditori devono inviare agli uffici delle Conservatorie, attestante l'estinzione dell’obbligazione. La trasmissione dovrà avvenire per via telematica ma nella fase transitoria, che si protrarrà fino al 15 ottobre, la trasmissione della comunicazione potrà avvenire tramite supporto informatico, contenente le comunicazioni in formato elettronico sottoscritte con firma digitale. Fino al 4 luglio le comunicazioni potranno essere trasmesse anche tramite supporto cartaceo.