The news is by your side.

La Puglia tutelerà i suoi ulivi secolari, per evitarne lo scempio

19

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità il disegno di legge «Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia». «La regione Puglia sarà la prima regione d’Europa a dotarsi di una legge che tutela alberi monumentali di ulivo non solo per evitare gli espianti ma anche per scongiurare scempi più domestici e quotidiani»

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità il disegno di legge «Tutela e valorizzazione del paesaggio degli ulivi monumentali della Puglia». Il provvedimento punta a salvaguardare il patrimonio olivicolo pugliese tra i più rilevanti d’Italia: oltre 350mila ettari coltivati ad ulivo, pari al 25% della superficie agricola utile regionale, 1200 frantoi attivi che trattano le 53 diverse varietà di olive coltivate in regione. La legge istituisce l'albo degli ulivi monumentali ed il monitoraggio annuale di questo inestimabile patrimonio, mentre sotto il profilo della valorizzazione vanno segnalate le azioni di promozione dell’olio extravergine prodotto dagli ulivi secolari e la promozione di percorsi turistici integrati. La legge, inoltre, introduce un quadro sanzionatorio, definisce il divieto di danneggiamento, abbattimento espianto e commercio degli ulivi monumentali ed individua i soggetti chiamati a svolgere funzioni di controllo e sorveglianza.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright