The news is by your side.

Non si cava sangue dalle rape

4

La città di Foggia è abbandonata a se stessa. Del resto, con la classe politica che riesce ad esprimere, non si può pretendere.Non si può pensare di cavare sangue dalle rape.
Ed allora ecco che, dopo i tanti scippo perpetrati a danno della città e della provincia, c'è ora il rovescio della medaglia: le tante iniziative annunciate, promesse e proclamate che servono solo a gettare fumo negli occhi.
Come la promessa e gli impegni fasulli presi per l'istituzione a Foggia dell'Authority alimentare con spreco di dichiarazioni addirittura di Sottosegretari e Ministri della Repubblica, e con Foggia che è stata, per il momento, invitata "almeno" a sceglierne la sede. Un modo come un altro per prendere tempo o davvero il primo passo?
E, per continuare, soffermiamoci un po' sulla ormai atavica questione del 'Gino Lisa'.
Lì dove, per la verità, non si è trattato di promesse ma di un inizio dei voli per Milano quasi "effimero" o "temporaneo". La Itali Airlines, infatti, incaricata da una incapace Promodaunia, dopo aver causato notevoli disagi prima con spostamento di orari, poi con annullamento di voli, poi con improvvisati scali, ha deciso di sospendere addirittura i collegamenti da e per Milano Malpensa, lasciando i foggiani con una mano davanti e l'altra dietro.
Meno male che, tra gli uomini politici foggiani che ci rappresentano, c'è il Presidente della Provincia, Carmine Stallone, che è l'unico ad aver preso veramente a cuore questa storia e non si arrende alle avversità.
Stallone, infatti, sta già lavorando ad un'altra soluzione con un aereo da 92 posti. Ben più potente di quello della Itali.
Quello che ritiene di poter fare Stallone è la famosa sinergia con l'aeroporto di Grottaglie, per volare insieme fino a (e da) Milano.
Di contro, inoltre, la stessa Promodaunia, e la stessa Italy Airlines, stanno studiando la possibilità di istituire un Foggia-Pescara (sede della compagnia)-Milano.
A volte però succede che "mentre il medico studia, l'ammalato muore".
Una risposta deve essere data, ed una decisione deve essere presa, entro il 22 giugno: pena un nuovo abbandono della città di Foggia nel piano-voli che sarà varato da AP al più presto.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright