The news is by your side.

Fisco si avvicinano le scadenze

5

Dal 730 (il 15) all’Ici (il 18). Studi si settore : proroga.

Si avvicina il primo grande appuntamento con il fi­sco: entro il prossimo 18 giugno occorre effettuare i versamenti che risultano dalla dichiarazio­ne, sia quelli a saldo relativi al 2006 che l'eventuale primo ac­conto per il 2007. La scadenza riguarda tutti i contribuenti ad eccezione di quelli sottoposti agli studi di settore per i quali è stata annunciata una proroga di 20 giorni.

Per il 730 1a scadenza è i1 15 giugno – Per la presentazione del modello 730 ai Caf o ai pro­fessionisti che prestano assi­stenza fiscale i contribuenti avranno tempo fino a1 15 giugno. Tra le novità vi è la possibilità per i precari della scuola con un contratto che dura dal mese di settembre al mese di giugno di utilizzare il modello 730.

Entro il 18 giugno 1'Ici – L'Agenzia delle entrate per aiu­tare i contribuenti anche in vi­sta delle altre scadenze legate alla dichiarazione segnala alcu­ne delle novità più significative che scattano da quest'anno a partire dalla possibilità di pa­gare 1'Ici con l'eventuale credito Irpef utilizzando il modello di versamento F24. Quanto ai versamenti, il 18 giugno prossimo resta la data entro cui i contribuenti che pre­sentano la dichiarazione devo­no effettuare i versamenti delle imposte dovute a saldo relati­vamente al 2006 e, qualora ne ricorrano le condizioni, anche del primo acconto relativo al 2007. Per i contribuenti che non do­vessero riuscire a rispettare la scadenza vi è la possibilità di continuare a versare con una maggiorazione dello 0,4 per cen­to fino al 18 luglio. Scaduto an­che tale termine scattano le san­zioni. Il contribuente comun­que può sempre utilizzare il co­siddetto ravvedimento operoso e versare tardivamente a con­dizione che l'amministrazione non abbia avviato un qualche controllo. Studi di settore, 20 giorni, in più -I contribuenti ai quali si applicano gli studi di settore avranno quest'anno 20 giorni di tempo in più a partire dal 19 giugno per effettuare i versa­menti. 120 giorni si intendono prorogati anche relativamente alla maggiorazione dello 0,4 per cento. La decisione è stata an­nunciata dal vice ministro dell'Economia Vincenzo Visco. L'Ici si può pagare, com­pensando 1'Irpef, con il mo­dello F24 – Sulla compensazio­ne Ici i contribuenti potranno utilizzare l'eventuale credito Ir­pef risultante dalla dichiarazio­ne per pagare 1'Ici per i1 2007. Si tratta di una novità che consen­te di evitare o comunque ridur­re il formarsi dei crediti Irpef.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright