The news is by your side.

L’Apt di Foggia mostra i ‘tesori svelati’ della Daunia

2

Presentata la seconda edizione della manifestazione “Città aperte”

Ambiente, musica, storia e arte. Questi i principali ingredienti della seconda edizione della manifestazione “Città aperte: i tesori svelati della Daunia”, il progetto di marketing turistico che l’Apt – Azienda di Promozione Turistica di Foggia ha organizzato, di concerto con la Regione Puglia, Provincia e Comune di Foggia, Camera di Commercio e la sezione locale dell’Unione delle Proloco, per valorizzare e promuovere il turismo alternativo in Capitanata. Grazie al progetto “Città Aperte”, dal 1° luglio al 15 settembre,  sarà possibile visitare alcuni tra i più bei siti artistici e storico-culturali della Capitanata.
“Si tratta di una iniziativa molto importante – ha spiegato il commissario straordinario dell’Apt di Capitanata, Nicola Vascello –  realizzata grazie alla sinergia tra gli enti a vario titolo coinvolti. L’idea è quella di rendere fruibili ai turisti tutti quei siti, di importante rilevanza artistica e storico-culturale, che durante l’anno sono normalmente interdetti ai visitatori”. Ogni sito, inoltre, sarà dotato di apposite guide turistiche pronte a soddisfare dubbi e curiosità dei visitatori, mentre grazie all’iniziativa “La via dei mercanti” sarà possibile visitare i luoghi più suggestivi del centro storico, in collaborazione con l’Ufficio Diocesano di Arte Sacra e Beni Culturali.
Nel programma di “Città Aperte”, ampio spazio verrà dedicato anche alla musica ed allo spettacolo, con un doppio concerto di Umberto Sangiovanni e la Daunia Orchestra, con la tappa foggiana de “La Ghironda Tour” e con l’edizione 2007 del Festival d’arte “Apuliae”. Ad accompagnare i turisti che giungeranno in Capitanata per scoprire i tesori della Daunia, ci sarà Mr. Fogg, un palmare a noleggio gratuito e reperibile negli uffici Iat del Gargano. Tra i vari itinerari proposti, quello Bovino-Troia-Orsara Di Puglia, Ascoli Satriano-Sant’Agata di Puglia-Accadia-Delicato e Lucera-Volturino-Castelnuovo.