The news is by your side.

APT Foggia, presentate due importanti guide turistico-storiche

12

Un’importante iniziativa culturale è stata presentata questa mattina nella sede dell’Azienda di Promozione Turistica di Foggia.Ad illustrare la nuova guida su “La Via Francesca del Sud ovvero il Cammino per San Michele” c’erano il commissario dell’Ente, Nicola Vascello, gli Assessori Provinciali al Turismo e alle Politiche Giovanili, Giuseppe De Leonardis e Marianna Anastasia e il Segretario Generale della Camera di Commercio Matteo Di Mauro.
Una cartina con mappa dettagliata di quel tratto del cammino dei pellegrini che, dopo la tappa a Roma, toccavano i santuari del Gargano, si fermavano alla grotta di San Michele a Monte Sant’Angelo e, dopo  una visita alle altre mete religiose del Tavoliere, ripartivano verso Brindisi per imbarcarsi alla volta della Terra Santa.
Come dimostrano gli studi di Padre Mario Villani, del Convento di SDan Matteo, l’itinerario garganico era una importante articolazione della Via Francigena, l’itinerario sacro che attraversava l’Europa centrale e l’Italia.
Belle anche le foto e i disegni che illustrano la guida che è stata realizzata dall’APT in collaborazione con la Regione, la Provincia, la Camera di Commercio di Foggia e la sezione provinciale dell’Unione delle Pro Loco. La produzione della guida rientra nel progetto "Città aperte 2007", l’iniziativa che ha coinvolto gli stessi enti e che ha consentito di assicurare, per tutto il periodo estivo, l’apertura prolungata di monumenti storici ed artistici del territorio di Capitanata spesso chiusi (o, addirittura, in alcuni casi, mai aperti) al pubblico.
Durante l’incontro di stamattina, è stata anche presentata un’altra guida, "La montegna sul mare". Realizzata sempre dall’APT, in collaborazione con Provincia, Regione e Corpo Forestale dello Stato, l’agile opuscolo descrive nel dettaglio una serie di itinerari che consentono di raggiungere il cuore del Gargano: un’opera dedicata agli amanti del trekking, che permette di scoprire i bellissimi tesori naturalistici custoditi dalla "Montagna del sole".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright