The news is by your side.

Il Guttuso del Gargano espone a Peschici

7

 Dopo il disastro ecologico che, purtroppo, ha colpito Peschici, il sindaco Franco Tavaglione ha voluto, come da calendario, la personale di Fasnat nel Palazzo Comunale,

proprio per continuare quella serie di eventi culturali, non a carico delle casse comunali, perché Peschici per quest’anno, torni alla normalità di sempre visto che il paesaggio e le strutture alberghiere sono integre e che l’altruismo e l’ospitalità peschiciana sono più che riconosciute.

Ha avuto quindi un buon successo di critica nonché di pubblico la mostra personale di Natalino Fasanella, in arte Fasnat che espone fino al 30 agosto.

L’artista, nato sessantotto anni fa a Tirana (Albania), si è avvalso del nomignolo di “Guttuso del Gargano”, grazie al suo aggressivo realistico linguaggio artistico con il quale, da un lato è riuscito a mettere in discussione la moralità distorta di una società, sempre più navida e in decadenza, dall’altro è stato in grado di attenuare questa durezza con un aspetto romantico e ironico, quasi da sognatore, come testimoniano le opere “il monello e la monella al giro d’Italia”, che raffigura un ragazzo e una ragazza dall’espressione dolcissima, o “fascino parlamentare” (nella foto), il cui soggetto dall’aria sognante non è altri che il Ministro delle Politiche Sociali Giovanna Melandri.

Così come da tener presente l’opera, ricca di accattivante satira, “arsura” con in primo piano i volti dei rappresentanti illustri del nostro governo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright