The news is by your side.

Peschici pronta per una nuova avventura in Terza Categoria

8

Muove i primi passi il nuovo Peschici del presidente Lino Marino che parteciperà al prossimo torneo provinciale di terza cate­groia. Dopo l'annuncio del nuovo tecnico Fabrizio Losito, che avrà al suo fianco l'esperto Elia Tavaglione, la società granata del diesse Gaetano Vecera potrebbe annunciare già nei prossimi giorni i primi acquisti di mercato per il prossimo campiona­to. Sarà un Peschici a trazione an­teriore, lo promette il tecnico Losito che vuole un attacco atomico per il suo nuovo organico. Gli obiettivi, tra l'altro spifferati da un dirigente, sono due attaccanti che hanno disputato categorie superiore da affiancare ai giocatori di casa. Insomma una squadra a trazione anteriore capace, se lo stesso tecnico troverà il giusto modulo, di annichilire le difese av­versarie. «Vogliamo costruire una squadra che possa raggiungere i pla­yoff-tiene a precisare Losito – per far questo stiamo cercando di allestire una squadra di buon livello». A chi gli chiede lumi sui due attaccanti, Losito, né conferma né smentisce. «Ci sono giocatori che potrebbero fare al caso nostro – rivela – ma la concorrenza è spietata». Ma calcio­mercato insiste: pare che la società granata si sia già incontrata con due attaccanti. «In questi periodi è solo uno scambio di battute e di dispo­nibilità – si lascia scappare l'allena­tore – vedremo in seguito cosa suc­cederà». Ma non solo l'attacco: an­che due centrocampisti per un re­parto che dovrebbe fare la differen­za. Sul taccuino due giocatori esper­ti. Trattative difficili, ma non im­possibili. Un altro nome che circola è quello di un giocatore del Vieste, ma lo stesso è stato dichiarato incedibile dalla società in cui ha giocato nella passata stagione e difficilmente po­trà accettare le offerte di Marino e soci. Per il resto è sicura la partenza di qualche giocatore come Elia Ma­stromatteo: la società punterà sugli under locali, ma lo staff tecnico vor­rebbe un difensore esperto da affian­care ad un ragazzo. Possibile ricon­ferma per Giuseppe Bonsanto, Mas­simo Mastromatteo, Elia Caretto e Tommaso Latorre. Ma dovrebbero rimanere pure molti giovani che si sono messi in evidenza nello scorso campionato. «Con il nuovo impianto la terza ci sta stretta – continua il massimo dirigente – cerchiamo altri soci per costruire una società solida in modo da poter disputare tranquil­lamente anche dei campionati su­periori». Intanto partirà anche il campionato regionali delle giovanili con Tavaglione alla guida tecnica. «Una valvola di sfogo importante, non solo per i ragazzi di Peschici».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright