The news is by your side.

Forza Italia: riunito l’esecutivo provinciale

8

Il partito critica le amministrazioni di centro-sinistra locali e preannuncia un tavolo provinciale dove discutere, con le forze del centro-destra, del futuro della Capitanata

. Presieduto dal coordinatore provinciale, Carmelo Morra, si è riunito l’esecutivo provinciale di Forza Italia, con la partecipazione dei consiglieri comunali del comune capoluogo. L’esecutivo ha proceduto ad un approfondito esame della situazione interna al partito e di quella relativa al quadro politico generale in Capitanata. Si è deciso di seguire con particolare attenzione lo svolgimento della fase finale della stagione congressuale che vedrà impegnati  grossi comuni della nostra provincia come San Severo, Cerignola, Vieste, Lucera e , soprattutto, Foggia dove si spera di arrivare a scelte unitarie e di grosso respiro politico, proprio per il ruolo che il comune capoluogo dovrà esercitare nei prossimi, decisivi appuntamenti elettorali. In merito alla situazione politica generale della nostra provincia, l’esecutivo ha rilevato con preoccupazione lo stato di crisi che sta caratterizzando grossi comuni della nostra provincia come San Severo, Cerignola, San Giovanni Rotondo, Sannicandro Gagarnico e lo stesso comune capoluogo: “Sono situazioni – spiega la segreteria provinciale forzista in una nota – che fanno emergere con chiarezza l’incapacità delle eterogenee coalizioni di centro-sinistra a governare la cosa pubblica e ad offrire soluzioni adeguate agli annosi problemi delle nostra comunità. Per questi motivi e in vista anche delle elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, a parere dell’esecutivo provinciale di Forza Italia la coalizione di centro destra deve costituire un punto di riferimento preciso per le attese delle nostre popolazioni, facendo emergere il suo volto unitario e dimostrando di essere attrezzata per rispondere ad una esigenza primaria propria di una coalizione che si propone di governare le nostre realtà locali: cioè fare una politica che guarda all’interesse generale delle nostre comunità, proponendo progetti e programmi, indicando direttrici di marcia e realizzando un quadro politico generale che rifugga da soluzioni di corto respiro atte a soddisfare esigenze di parte e a un malinteso orgoglio di partito. I prossimi appuntamenti elettorali dovranno stabilire se si è in grado di favorire la ripresa del processo di riscatto della provincia di Foggia, risoluti a formulare  proposte e ad assumere quelle decisioni che dovranno rilanciare il “problema Capitanata”, con tutte le sue implicazioni di carattere economico, sociale e culturale, contrastando in modo efficace la politica del giorno per giorno e quel processo di rassegnazione che sta investendo gran parte della classe dirigente di centro sinistra. In questo momento, nell’ambito del centro destra, non servono fughe in avanti da parte di nessuno, ma servono atteggiamenti improntati a serietà e responsabilità. E FI, decisa ad esercitare il suo ruolo di maggior partito della coalizione, è pronta a prender con tempestività tutte quelle iniziative atte a ristabilire un clima di collaborazione fra tutte le componenti della coalizione di centro-destra. L’esecutivo provinciale, conscio delle responsabilità che attengono al ruolo di Forza Italia, ha deciso di attivare nel più breve tempo possibile un tavolo provinciale, un luogo adatto per una discussione ed un confronto serio e sereno di tutte le problematiche che in questo momento sono all’attenzione delle forze politiche di centro destra”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright