The news is by your side.

Questione APT: “Gravissima mancanza di concertazione”

42

La denuncia arriva dal consigliere regionale alleantino, Nicola Marmo, che dichiara: "E’ intollerabile per un presidente comunista"

Intervenendo sulla questione dell’accentramento delle Apt, voluto dall’amministrazione Vendola, il consigliere regionale di AN, Nicola Marmo, ha diffuso la seguente nota: “Apprendo da una nota della segreteria regionale della Cgil-Funzione Pubblica che il Governo regionale si sarebbe ben guardato dal coinvolgere i dipendenti degli AA.PP.TT nel processo di liquidazione di tali Enti, nel quale essi pure si giocano l’avvenire proprio e delle proprie famiglie ed al quale potrebbero comunque apportare, in vista dell’attuazione della riforma organica degli strumenti di politica turistica della Regione, un prezioso ed insostituibile contributo di esperienza e di competenza. E’ molto grave che l’assessore abbia tentato di coartare, in Commissione, il consenso delle minoranze omettendo di dire loro che stava disattendendo quanto concertato con le parti sociali, evidentemente tentando di usarle a loro insaputa contro i lavoratori. Non possiamo pertanto che solidarizzare con la loro protesta, significativamente echeggiata dalla Cgil tale modo di procedere è intollerabile per una Regione di centro-sinistra guidata da un presidente comunista che dovrebbe avere a cuore la valorizzazione della concertazione! Il guaio è che tale modo di procedere  non è un caso isolato con il Governo-Vendola, ma la regola costante di uno stile arrogante e padronale che lo caratterizza fin dal suo insediamento, con buona pace di tutte le promesse in materia di ascolto e di trasparenza".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright