The news is by your side.

Vico, Il sindaco Damiani “testimonial” al giuramento dei giovani medici

10

Si e svolto in un clima di amicizia e di grande festa la giornata del giuramento dei giovani medici, presso la sede dell’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Foggia.

Padrino, della bella manifestazione, il Sindaco di Vico del Gargano Luigi Damiani con un pezzo della comunità vichese, espressa attraverso le aziende: Punto e pasta; Fausta Munno; Cusmai Olio;

Maria Voto antichi telai; l’associazione Cuochi di Capitanata, sezione del Gargano rappresentata dal pres. Mario D’Altilia che hanno sponsorizzato  la sontuosa cornice del tavolo gastronomico, per la gioia della vista e del palato dei medici. Regina della tavola è stata la “paposcia” che insieme alla pizza, i taralli, i prodotti del Pizzicato, Dolci Pensieri e Oro e Alloro hanno soddisfatto la curiosità e l’appetito di circa 250 presenti. Il Sindaco Damiani accompagnato da Franco Bergantino,vice Sindaco e dagli amministratori: Antonio Basile, Matteo Cannerozzi De Grazia, Costanzo Di Iorio ha poi preso parte alla cerimonia dell’encomio solenne che la Comunità Medica di Capitanata ha conferito ai medici presenti nei comuni di Peschici e Vieste durante gli incendi che hanno devastato il Gargano il 24 luglio scorso. Encomio solenne dato anche al dott. Antonio Basile che, visibilmente commosso, ha dichiarato:” L’encomio, assegnatomi, vuole essere un momento di affermazione dell’essere medico come esempio per tutti noi, e un punto di riferimento

per i cittadini che, vedono nella classe medica una istituzione tesa al soddisfacimento del sacrosanto diritto alla qualità di vita.”

Il sindaco, Luigi Damiani, al termine della manifestazione ha voluto ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per il brillante risultato conseguito:” Esprimo tutta la mia soddisfazione per la bellissima giornata. Abbiamo avuto il privilegio di rappresentare tutte le piccole comunità, di fronte alle quali i giovani medici si pongono, idealmente e praticamente, al loro servizio non come una categoria ma parte viva e consapevole in un rapporto di amicizia. Prendo atto, con soddisfazione, della spontanea collaborazione delle varie categorie vichesi che, quando sollecitate, sanno esprimersi al meglio, offrendo la giusta immagine di una comunità creativa e pronta.”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright