The news is by your side.

Mattinata, scoperta una nuova specie d’orchidea

30

E'stata scoperta una nuova specie di orchidea sul Gar­gano, mai rinvenuta prima d'ora e che si va ad aggiungere alle 85 specie già censite nella Montagna del Sole, in Puglia.

Si tratta della Ophrys conradiae, e prende il nome dalla botanica corsa Marcelle Conrad (1897-1990), perché la prima segnalazione fu fatta nel 1993 in Corsica. La specie è caratterizzata da fioritura tardiva (maggio-giugno) e preferisce substrati calcarei in pasco­li asciutti, garighe e bordi di strade, fino a 900 metri di quota. La scoperta della 86 esima specie di orchidea sul Gargano è merito del duo Angela Rossini e Giovanni Quitadamo, di Mat­tinata, una vita dedicata alle orchidee. La scoperta è stata compiuta nel mag­gio scorso, in piena fioritura dunque, in località Piano San Vito, nel ter­ritorio del Comune di Monte Sant'An­gelo, a 580 metri sul livello del mare, ai margini della imponente Foresta Um­bra, ma la divulgazione è stata resa ufficiale adesso, dopo che il GIROS (Gruppo Italiano Ricerca Orchidee Spontanee) ha pubblicato la notizia ieri l'altro. La stazione ai margini del­la Foresta Umbra, come si chiama in gergo l'insieme di piante scoperte, conta ben 12 orchidee, alte da 18 a 45 centimetri e si estende su un prato roccioso, di circa 15 metri quadri, lun­go una strada a margine del polmone verde del Gargano. La Ophrys conra­diae finora era considerata un ende­mismo cirno-sardo, cioè limitato alla Sardegna e Corsica, dove fu segnalata nel 1993. Gli scopritori garganici, si sono imbattuti nella pianta durante le tante perlustrazioni che quotidiana­mente compiono sul territorio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright