The news is by your side.

Coldiretti: raccolta firme per un’alimentazione senza OGM

31

Gli OGM organismi geneticamente modificati, sono l'antitesi della natura. E' questa la posizione assunta da Coldiretti che evidenzia come le imprese agricole aderenti alla propria organizzazione producano le bontà tipiche locali, 'assicurando la continuità delle tradizioni alimentari attraverso le produzioni regionali tipiche e di qualità; adottando sistemi di certificazione volontaria e assicurando il rispetto dei disciplinari delle produzioni biologiche e a denominazione di origine tutelata'.Inoltre, 'utilizzando sementi e mangimi esenti da organismi geneticamente modificati come previsto dai programmi 'Semina sicura' e 'Allevamento sicuro'; impiegando concimi in dosi e modalità tali da non pregiudicare le risorse idriche come previsto dal 'Codice di buona pratica agricola'; assicurando un corretto utilizzo dei fitofarmaci'. Pertanto, Coldiretti ha deciso di promuovere in tutte le proprie sedi un banco dedicato ai consumatori che volessero firmare per la consultazione contro gli alimenti OGM che si concluderà il prossimo 15 novembre. Coldiretti invita tutti a firmare per evitare nel tempo 'il rischio di omologazione dei sapori, dei colori e dei profumi'.
Michele Carelli da Teleradioerre


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright