The news is by your side.

Emergenza idrica, la preoccupazione della CIA

26

A seguito della polemica sollevata circa l'utilità della diga di Piano dei Limiti interviene anche la CIA – Confederazione Italiana Agricoltori. Sul tema dell'acqua va impresso un forte impulso all'azione politica sia in direzione dell'accordo per la realizzazione di Piano dei limiti sia per l'insieme delle strutture dirette a garantire l'autosufficienza idrica della Puglia. Ciò, peraltro – scrive sempre la CIA – è reso ancora più urgente dall'approvazione del Piano di tutela delle acque da parte della Regione, che già sta determinando drammatiche difficoltà alle imprese agricole per le quali si prospettano divieti di estrazione dell'acqua dalla falda, per le note ragioni di esaurimento e infiltrazioni di acque salmastre. Solo in provincia di Foggia vi sono decine di migliaia di domande di sanatoria di pozzi da regolarizzare, per le quali va insediato un tavolo tecnico che tarda ad arrivare. E' bene ricordare – conclude la nota della CIA – che siamo in piena emergenza e prima che si verifichino scollamenti e danni irreparabili all''economia agricola di Capitanata occorre intervenire.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright