The news is by your side.

Lucca, fase Nazionale Kata /Kumite ottime le prestazioni dei viestani Moffa, Leone

9

A Lucca  presso il Palazzo dello Sport di Via DelleTagliate si è svolta la  fase Nazionale
del 39° Campionato Italiano di Kata /Kumite Individuale e il 15° Campionato Italiano di Enbu.
1°posto kata individuale: Nazario Moffa
2° posto kumite: Leone
2° posto enbu: Moffa / Leoneda sottolineare l'eccellente prestazione del giovane Ruggiero Sindoni
Risultati  che si vanno ad aggiungere ad altri , collezionati in precedenti avvenimenti di carattere nazionale dalla palestra viestana  ken-sho dove il campione Nazario Moffa è istruttore
(I Kata contengono tutto il patrimonio di conoscenza dei Karate Tradizionale tramandato dal Maestro all'allievo. Nell'esecuzione del Kata occorre fare particolare attenzione alla capacità di esprimere la forza totale, interna ed esterna, fisica e mentale, nell'esecuzione delle tecniche. L'esecutore deve mostrare il proprio KI utilizzando l'energia mentale con ritmo, tempo e transizione corretti, usando elasticità, velocità e forza, esprimendo al massimo potenza e Kime e mantenendo contemporaneamente una forma corretta. Le gare di Kata sono due: individuale e a squadre. Nella competizione a squadre occorre porre attenzione anche al sincronismo; le squadre inoltre devono eseguire l'applicazione di alcune tecniche del Kata scelto. )
(Il kumite Il combattimento rappresenta il momento di scontro tra due avversari ognuno dei quali può portare attacchi isolati o in successione o in combinazione, avendo lo scopo di superarsi a vicenda senza, tuttavia, colpirsi con deliberata volontà di procurare un danno fisico. Ciò significa controllo del colpo: questo non ha semplicemente un significato fisico ma rappresenta un esercizio di controllo mentale. L'avversario dovrà essere affrontato con serenità di spirito e con la piene convinzione di doverne rispettare la capacità tecnica, la dignità personale e l'integrità fisica; Il praticante, in altri termini, non deve mai affrontare l'avversario con l'intenzione di prevalere sul piano fisico esercitando una forza che sarebbe solo brutalità, bensì deve affermare il primato tecnico e psicologico dimostrando di avere messo a frutto in modo migliore i risultati dell'allenamento.)
(Enbu L'Enbu è una dimostrazione di combattimento concordato e attuato da due competitori in cui vengono eseguite delle tecniche di attacco libere ed altre obbligatorie, e tecniche di difesa. Tale dimostrazione deve essere eseguita nel tempo massimo di un minuto, con una tolleranza di 5 secondi in più o in meno. Tattica e strategia sono libere, purchè consone ai principi fondamentali del Karate Tradizionale. Quando si fronteggiano due contendenti maschi, entrambi possono alternarsi nell'attacco e nella difesa; alla fine uno solo dei due potrà portare la tecnica risolutiva.
Nel caso in cui i due contendenti siano maschio e femmina, l'iniziativa di attacco può essere presa solo dal maschio, mentre la femmina può solo difendersi e contrattaccare. Alla fine del combattimento, è la femmina che deve portare la tecnica risolutiva.)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright