The news is by your side.

La scuola superiore di Peschici si allontana dalla sua costruzione

9

Oggi, 11 aprile, è stata convocata, per la seconda volta, presso il comune di Peschici, la conferenza di servizi per la costruzione delle scuole superiori.L’esito di questa come di quella precedente, del 28 Marzo, che ha determinato la seconda è assolutamente negativo.
Questo perché per la seconda volta gli enti: Parco Nazionale del Gargano, Sovrintendenza della regione Puglia e la regione Puglia non hanno ci hanno degnato della loro presenza.
Ma perché questa assenza si è ripetuta nel tempo? Perché i suddetti enti vista la gravità della situazione dei plessi del Liceo, ubicato in un sottoscala di un albergo e dell’ITT, in locali antistanti la Biblioteca, hanno nuovamente snobbato l’incontro?
La sovrintendenza manda un fax, perché reputa la documentazione incompleta ma da Monte, sede del parco e dalla regione; niente!!
I motivi di questa assenza li possiamo ben comprendere, ma non comprendiamo affatto come sia possibile che questi enti “giochino” anche su questioni importanti come l’educazione.
Ma la presa in giro non sta solamente nell’assenza dei suddetti enti alla conferenza, per questo facciamo un passo indietro:
in primis i tempi iniziali di costruzione che da Palazzo Dogana avevano promesso sono stati totalmente sforati.
Infatti secondo i piani dell’amministrazione Stallone la consegna del primo blocco quello delle aule, il più importante, doveva avvenire a Gennaio 2008 e poi tutti gli alti blocchi via,via entro il 2010.
Per questo ritardo, è stato perciò richiesto al Presidente, dai ragazzi e dal coordinamento dei genitori, un’incontro sulla questione.
In questo incontro Stallone, ha ammesso il ritardo, fin troppo evidente, si è scusato, promettendo di rilasciare un riconoscimento ai ragazzi(nessuno lo ha ancora visto) per le disumane condizioni in cui siamo costretti a studiare e ha portato anche un motivo valido al ritardo.
Secondo Stallone il ritardo era dovuto alla volontà dell’amministrazione uscente di accorpare il finanziamento dei tre anni 2007-2010 in un'unica tranche per velocizzare la situazione.
Inoltre promise che a fine Marzo, con l’ultimo bilancio Peschici avrebbe avuto tutti i fondi.
Fummo fiduciosi e aspettammo.
Ma facemmo un grosso errore.
Questo perché ad oggi, il finanziamento, che era di 2.950.000 euro è diventato, senza motivo apparente,forse per accontentare qualcun’altro, di 2.500.000 e perché invece di accorpare i soldi in un’unica volta si è semplicemente fatto slittare di un anno l’inizio dei lavori.
Alla sempre più negative notizie cresce il pessimismo dei giovani di Peschici e aumenta la strumentalizzazione della questione.
Speriamo solamente che chiunque vinca alle prossime elezioni non si dimentichi dei ragazzi Peschici e che faccia veramente qualcosa di concreto.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright